Maggio 22, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

In 3 grafici come è cambiata l’economia italiana

Un lavoratore che indossa una mascherina di sicurezza serve la pizza ai clienti in un lungomare di Napoli.

Controllab | Razzo leggero | Getty Images

L’Italia ha subito un grave shock economico a causa dell’epidemia di corona virus, ma le sue prospettive ora sembrano essere molto alte, con gli economisti che elogiano il lavoro del Primo Ministro Mario Draghi per questa nuova stabilità economica.

“C’è un datore di lavoro e un senso dell’orientamento”, ha detto giovedì alla CNBC Gilles Mock, capo economista dell’AXA Investment Managers Group.

Tragi è diventato presidente del Consiglio italiano nel febbraio 2021, quasi un anno fa, alla guida di un governo composto da politici di vari partiti e alcuni tecnocrati.

Il suo obiettivo era portare stabilità alla nazione in un momento in cui i politici chiave non erano d’accordo su come investire i fondi per la ripresa dell’UE e mitigare lo shock economico causato dall’epidemia.

Secondo gli economisti, ci è riuscito.

“Entro il 2021 l’Italia sarà migliore”, ha detto Moec.

Ha aggiunto che, sebbene parte della crescita dopo il profondo shock del 2020 sia stata una “catapulta meccanica”, c’è stato un “reale miglioramento”.

Le misurazioni finali del PIL (PIL) per il 2021 sono solo per il mese prossimo. Ma i dati trimestrali indicano una ripresa economica in Italia nell’ultimo anno.

Nonostante le origini di questa variante di omigron altamente contagiosa, a fine novembre Covid ha scoperto un nuovo ceppo, che ha portato a un successivo inasprimento dei controlli sociali.

“Nonostante i servizi fiacchi, crescita trimestrale [the fourth] Questo trimestre avrebbe dovuto essere sufficiente per garantire una crescita media del PIL del 6,3% entro il 2021 “, ha affermato giovedì Paulo Bissoli, economista senior di ING, in una nota di ricerca a seguito del rilascio di forti dati sulla produzione industriale.

READ  Il Ct della Scozia Downsent dice che l'Italia merita un posto al Sei Nazioni

Come ci è riuscito?

Gli economisti affermano che i dati disponibili non riflettono ancora completamente i miglioramenti, poiché esiste un preciso intervallo di tempo tra l’attuazione delle politiche e l’impatto economico.

Tuttavia, due importanti riforme strutturali e un fattore chiave hanno finora allentato alcune delle tensioni economiche durante il mandato di Drake, ha detto giovedì alla CNBC l’economista di Bernberg Guidogio Potrado.

Ha citato la riforma giudiziaria – approvata a settembre e che potrebbe migliorare l’attrattiva dell’Italia per gli investitori stranieri – e i cambiamenti nella pubblica amministrazione per accelerarne l’efficacia.

“È stato determinante nel portare i soldi per il salvataggio fuori dall’Europa”, ha detto Potrado della missione di Tracy.

In qualità di Primo Ministro, il primo compito di Tracy è mettere insieme un piano su come il paese utilizzerà i fondi dell’UE. 191,5 miliardi di euro ($ 216,68 miliardi). Questi progetti sono stati successivamente approvati da società europee. La distribuzione dei fondi avrebbe potuto aver luogo solo dopo il completamento di queste importanti riforme.

“Il risultato economico più importante di Draghi è la leva [recovery] Il piano: un impegno pluriennale globale di investimenti e riforme che qualsiasi governo dovrebbe seguire da qui fino al 2026″, ha affermato Luca Pennarola, economista europeo di Bnp Paribas.

“Ciò significa che qualunque governo salirà al potere nei prossimi anni, dovrà seguire il copione di Tracy per garantire l’accesso ai fondi dell’UE”, ha aggiunto.

Le sfide future

Ora che l’Italia ha un nuovo presidente tra cui scegliere, le elezioni si terranno alla fine di questo mese e ci sono dubbi sul fatto che questa stabilità e performance economica saranno in qualche modo minate.

Se è questo il motivo Tracy è anche tra i candidati alla presidenza, che aprirà le porte a un nuovo primo ministro e, eventualmente, alle elezioni. Il ruolo del presidente è in gran parte formale in Italia, con il vero potere che spetta al presidente del Consiglio.

Nonostante i miglioramenti, Moec ha affermato che l’Italia è “ancora in una posizione precaria”.

Ha osservato che poiché i tassi di interesse dovrebbero aumentare quest’anno, l’ingresso del governo italiano nei mercati per aiutare con la sua ripresa sarà sempre più costoso.

Questo è un problema significativo in quanto l’Italia ha una delle pile di debiti più alte d’Europa.

“Il verdetto finale è quanto velocemente spendono i soldi dell’UE”, ha aggiunto Mock.

Inoltre, l’attuale governo ha una data di scadenza del 2023 con nuove elezioni legislative. Pertanto, la questione di chi sostituirà Drake si ripresenterà inevitabilmente entro un mese o due, se non subito dopo il referendum presidenziale.

Nel frattempo, ci sono già alcuni segnali di attrito all’interno del governo al potere. Ciò include la mancanza di consenso sulla necessità di introdurre vaccini obbligatori in Italia.