Febbraio 4, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il volo di soccorso Qantas atterra a Baku per recuperare i passeggeri bloccati

La compagnia aerea ha detto che un aereo Qantas schierato da Sydney è atterrato in Azerbaigian per raccogliere i passeggeri Qantas bloccati e dovrebbe portarli a Londra entro la mattina di Natale, ora locale.

L’A380 sostitutivo è partito da Sydney alle 11:40 di sabato ed è arrivato all’aeroporto internazionale di Baku domenica mattina presto.

Qantas ha dichiarato in una dichiarazione che il volo partirà più tardi oggi e proseguirà per Londra, arrivando “la mattina presto di Natale”.

I passeggeri erano su un volo QF1 da Singapore a Londra, che ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza venerdì.

I passeggeri bloccati al Marriott Hotel dell’aeroporto di Baku si erano precedentemente rivolti ai social media affermando che il ritardo di oltre 24 ore aveva rovinato i loro piani natalizi.

Qantas ha detto che la causa era un sensore antincendio difettoso nella stiva.

Un portavoce della compagnia aerea ha detto che i passeggeri stavano anche aspettando all’aeroporto londinese di Heathrow l’aereo di recupero da Baku per riportare i passeggeri a Sydney via Singapore.

Qantas si è scusato per il ritardo.

“Sappiamo che questa è stata una grave interruzione per i clienti prima di Natale, tuttavia, metteremo sempre la sicurezza prima del previsto”.

Il volo Bali atterra a Sydney

Un altro aereo Qantas con a bordo australiani è atterrato a Sydney domenica mattina, dopo che il maltempo li aveva intrappolati a Bali.

Il volo QF44 da Denpasar è stato ritardato venerdì dopo che l’aereo è stato dirottato da Sydney all’aeroporto di Jakarta a causa del maltempo.

Qantas ha detto che c’è stato un ritardo di 24 ore, poiché l’equipaggio ha dovuto riposare prima di completare il viaggio di ritorno a Sydney.

Il volo è atterrato a Sydney intorno alle 8:20 del mattino di Natale.

READ  Il leader Mongrel Mob in Nuova Zelanda concede l'esenzione essenziale per i lavoratori per aiutare a potenziare i test COVID | Nuova Zelanda