Febbraio 4, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il vice segretario Sherman ha viaggiato a Londra, Roma, Città del Vaticano, Parigi, Berlino e Praga

Dal 5 all’11 dicembre, il Vice Segretario di Stato Wendy Sherman si recherà nel Regno Unito, in Italia, Città del Vaticano, Francia, Germania e Repubblica Ceca per rafforzare ulteriormente le nostre relazioni bilaterali, approfondire il nostro sostegno unito all’Ucraina, coordinare la nostra risposta alla guerra non provocata della Federazione Russa e discutere le nostre strategie nell’Indo-Pacifico.

A Londra, il vice segretario Sherman riaffermerà il rapporto speciale tra Stati Uniti e Regno Unito e affronterà una serie di priorità di politica estera condivise, compreso il sostegno all’Ucraina, negli incontri con il consigliere per la sicurezza nazionale britannico Sir Tim Barrow. Sir Simon Gass, presidente del Joint Intelligence Committee; Ministro per le Americhe David Rutley, deputato; e il sottosegretario permanente per gli affari esteri, il Commonwealth e lo sviluppo Sir Philip Barton.

La vice segretaria si recherà quindi a Roma, dove incontrerà alti funzionari italiani tra cui il consigliere diplomatico Francesco Tallo e il segretario generale Ettore Secchi per discutere le priorità condivise, sulla base del recente incontro bilaterale del presidente Biden con il primo ministro Meloni. Il Vice Segretario di Stato interverrà agli studenti della LUISS sull’importanza del partenariato transatlantico, sul rapporto tra Stati Uniti e Italia e sul continuo sostegno all’Ucraina. Il vice ministro incontrerà anche il direttore generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, QU Dongyu, per discutere dell’attuale crisi della sicurezza alimentare globale, esacerbata dall’invasione russa dell’Ucraina.

In Vaticano discuterà delle priorità comuni con il segretario di Stato della Santa Sede, cardinale Pietro Parolin.

A Parigi, incontrerà il consigliere diplomatico Emmanuel Bonne, il segretario generale Anne-Marie d’Escott, il direttore generale per le relazioni internazionali e la strategia Alice Ruffeau e altri alti funzionari francesi, per discutere gli sforzi internazionali per sostenere l’Ucraina e costruire sul paese di 1 dicembre. La visita del presidente Macron.

READ  La crisi energetica di Shenhua in Europa potrebbe continuare oltre l'inverno

Il vice segretario Schermann si recherà quindi a Berlino, dove discuterà delle priorità comuni con alti funzionari tedeschi, tra cui il consigliere per la sicurezza nazionale Jens Pleutner e il segretario generale Andreas Michaelis. Alla Friedrich-Ebert-Stiftung terrà anche osservazioni sulla cooperazione USA-Germania nel promuovere i nostri obiettivi di politica estera nella regione indo-pacifica e terrà una tavola rotonda con i leader aziendali.

A Praga, il vicesegretario Sherman incontrerà il ministro degli Esteri Lipavsky e altri alti funzionari cechi, dove metterà in risalto la leadership della Repubblica ceca durante la sua presidenza del Consiglio dell’UE, nonché il suo eccezionale sostegno al popolo ucraino. A Praga, il Vice Segretario di Stato parlerà anche all’Aspen Ministers Forum e celebrerà l’eredità dell’ex Segretario di Stato Madeleine Albright con i giovani leader cechi.