Settembre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il suono senza rivali di Stradivari, a causa delle sostanze chimiche?

Per più di 200 anni, la meravigliosa voce di Stradivari non è stata eguagliata. Secondo un team internazionale di ricercatori, il suo segreto commerciale risiede in una miscela chimica. Più precisamente, nel trattamento del legno contro i vermi.

Sarai interessato anche a te


[EN VIDÉO] Bolla di sapone che balla con la musica
Non c’è bisogno di pennelli per colorare la musica, è possibile con il sapone! I ricercatori dei Laboratori di Materiali e Sistemi Complessi e del Laboratorio Interdisciplinare di Fisica hanno presentato un dispositivo per monitorare l’effetto del suono sulle pellicole di sapone: molti fenomeni fisici creano schemi sorprendenti e affascinanti.

Tra il 1644 e il 1737 il Loutier più famoso d’Italia costruì circa 1.200 violini: Antonio Stradivari. Oggi ne rimane solo la metà. Solo un violino contemporaneo, Guarneri subordinare Gesù, emette suoni di qualità simile a Stradivari. ma perché? In diversi secoli, nessun artigiano ha raggiunto un tale risultato. Secondo le ultime studioSarà per i trattamenti Egli beve Gadget, sviluppati e tenuti segreti da queste due miniature.

« La presenza di queste sostanze chimiche indica che all’epoca esisteva una collaborazione tra liutai e farmacisti locali.e Valori Joseph Nagevari, biochimico e coautore dello studio. Si dice che Stradivari e Guarneri volessero curare i loro violini per evitare che i vermi rosicchiassero il legno, come propagazione di vermi erano molto comuni durante questo periodo. »

I prodotti rilevati non sono solo in superficieuno strumento, ma anche all’interno del legno. ” Stradivari e Guarneri avevano un loro modo di lavorare il legno, al quale avrebbe potuto attribuire grande importanza ».

READ  Flag Day 2021 Università Jean Jaures di Tolosa venerdì 1 ottobre 2021

cocktail chimico

Questo gruppo di ricerca ha esaminato i pannelli sonori dei dispositivi, ovvero le parti del dispositivo che ricevono vibrazioni per amplificarlo. Legna,abete, mostrando segni di manipolazione artificiale solo nel caso di tavole realizzate in Cremona, la città dove nacquero Stradivari e Guarneri. Quelli delle macchine moderne non mostravano gli stessi dettagli di configurazione.

I ricercatori sono stati anche in grado di identificare metallo Utilizzato per il trattamento e le loro potenziali funzioni. Avrebbero potuto essere usati borace e solfato minerale”. rimuovere fungo “loro scrivono cella di prigione tabella di controllo dell’umiditàcolore Per la reticolazione molecolare – padronanza resistenza Marciume dell’acqua e del legno – e potassa o calce viva per il trattamento alcalino. Quindi il gruppo ha avuto un enorme impatto sulla qualità acustica del violino.

Il discorso supererà i signori?

« Tutta la mia ricerca, per molti anni, si è basata sul presupposto che il legno dei grandi maestri avesse subito un forte trattamento chimico e che questo avesse un ruolo diretto nella creazione del meraviglioso suono di Stradivari e Guarneri ‘”, ammette Giuseppe Nagivari. Questi dati ora confermano l’intuizione.

Gli autori ritengono che la loro scoperta possa” Si estende ad altri strumenti, compresi i dispositivi audio di abete “, Come pianoforte o ukulele. subordinato,” Non c’è motivo di credere che l’artigianato italiano del SettecentoNS Il secolo non può essere riprodotto o addirittura trasceso con l’aiuto della scienza moderna ‘, confermano.

L’evento sonoro dell’intelligenza animale! trovare ogni due settimane.

Ti interessa quello che hai appena letto?