Agosto 15, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il segretario alla Difesa Lloyd J. Austin III ha accolto al Pentagono il ministro della Difesa italiano Lorenzo Guerini

Il segretario alla Difesa Lloyd J. Austin III: Buon Giorno.

Il ministro della Difesa italiano Lorenzo Guerini: Buongiorno.

SEC. Austin: Buongiorno a tutti e grazie per essere stati con noi oggi.

Ministro Gurini, sono lieto di accoglierla nuovamente al Pentagono. Piacere di rivederti dopo il vertice della NATO a Madrid e i numerosi incontri che abbiamo avuto quest’anno. Il punto di avere più incontri è che ci conosciamo meglio come ministri della Difesa.

Il nostro incontro di oggi sottolinea l’importanza dei nostri legami transatlantici per la nostra unità e sicurezza condivise. Ciò è particolarmente importante poiché l’Ucraina continua a lottare contro l’invasione non provocata e ingiustificata della Russia.

Quindi, sig. Ministro, desidero ringraziarla per tutto ciò che sta facendo per contrastare l’attacco indifeso della Russia al vicino pacifico dell’Ucraina.

Apprezziamo molto l’assistenza alla sicurezza dell’Italia e il dispiegamento delle vostre forze sul fianco orientale della NATO. Sono molto orgoglioso delle nostre relazioni di sicurezza bilaterali solide e di lunga data con il vostro paese. L’Italia è un caldo ospite per le nostre forze armate, le forze statunitensi, e tu sei uno dei nostri più stretti alleati e partner per la sicurezza nelle missioni in tutto il mondo.

L’Italia dà un contributo impressionante alla sicurezza internazionale, in particolare alla vasta attività di lobbying dell’Italia. A maggio l’Italia ha preso il comando della missione Nato in Iraq, e questo autunno riprenderà il comando della KFOR.

La presenza del vostro esercito nei paesi baltici, in Romania, in Islanda, in Libano e in molti paesi dell’Africa dimostra ancora una volta che l’Italia è uno dei fornitori di sicurezza più affidabili d’Europa.

READ  Pannello flessibile BIPV con uscita 410 W dall'Italia - pv Magazine International

Pertanto, attendo con impazienza oggi un forte dibattito su molte di queste questioni, nonché sulla nostra cooperazione in Africa, dove l’Italia continua a lavorare per la pace e la sicurezza.

Ancora, Lorenzo, grazie per aver fatto il viaggio. Spero davvero che sarà una visita utile. Non vediamo l’ora di ospitarti di nuovo. Quindi, passo a lei, signore.

MIN GUERINI (Tradotto): Caro Lloyd, Mr. Segretario, grazie per questo nuovo incontro a Washington dopo la mia visita ufficiale dell’anno scorso e per i numerosi incontri che abbiamo avuto quest’anno, in particolare l’ultimo vertice di Madrid.

Sono qui (non udibile) sul rapporto storico tra i nostri paesi che trova nel settore della difesa il suo caposaldo. E in un momento in cui la guerra sta nuovamente devastando l’Europa, in cui l’ingiustificata aggressione di Mosca contro uno Stato sovrano ha ferito l’ordine internazionale, sono convinto della nostra comune volontà di promuoverlo.

Caro Lloyd, vorrei esprimere la mia gratitudine alla leadership del Comitato di collegamento per la sicurezza dell’Ucraina, che contribuisce in modo decisivo a sostenere (non udibile) la sicurezza in Ucraina.

In questa situazione, l’Italia contribuisce all’Ucraina. Finora abbiamo già offerto tre set di attrezzature, inclusi alcuni raccordi completi. Continueremo a farlo in stretta sinergia con gli alleati, a cominciare dagli Stati Uniti.

L’Italia contribuisce in egual modo al rafforzamento della posizione di deterrenza e difesa della NATO nel fronte orientale. A questo proposito, oltre a quanto già stiamo facendo, le Forze Armate italiane sono pronte a inviare più reparti per rafforzare la difesa dei nostri alleati in Oriente.

La NATO è ancora più forte dopo il vertice di Madrid, dove abbiamo preso decisioni importanti come la flessibilità strategica a 360 gradi. In questo quadro, l’Italia ha accolto e condiviso pienamente il nucleo confermato del fianco meridionale.

READ  Hippes è stato legato a Evan Henderson del Celtic, ma ha il potenziale per trasferirsi in Italia

L’Italia vuole svolgere un ruolo importante, a partire dal Mediterraneo, al fine di tutelare i nostri rispettivi interessi di sicurezza comuni nella parte meridionale, nell’ambito dell’Unione Europea e della NATO, in relazione al conflitto in corso tra Russia e Russia. Ucraina.

A questo proposito, abbiamo recentemente visto un quadro di gruppi navali americani e italiani che navigano fianco a fianco nel Mediterraneo con le portaerei Truman e Cavour. Questo film, più di ogni discorso, ritrae l’immagine della nostra amicizia, il rapporto speciale tra gli Stati Uniti e l’Italia e l’importanza del South Side.

Oltre alla cooperazione militare, vorrei riaffermare il valore della cooperazione industriale, dove Italia e Stati Uniti possono costruire un solido rapporto in tutti i settori.

Quindi, Lloyd, grazie per questa ulteriore opportunità di incontrarti, perché abbiamo questioni importanti da discutere e lo faremo in base al nostro impegno per la nostra missione comune di contribuire alla conservazione e al mantenimento dell’ordine internazionale. Grazie all’America per quello che hanno fatto, per quello che stanno facendo e per quello che faranno per contribuire alla pace e all’ordine internazionale.

SEC. Austin: Ancora una volta, Lorenzo, è un piacere ospitarti. Sei un ottimo partner. In attesa di una grande discussione qui.

Grazie a tutti.