Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il rinnovo della Premier League è “un piano stupido” e i tifosi “non lo permetterebbero mai”, afferma il presidente del PSG Nasser Al-Khelaifi | notizie dal mondo

Il leader dei club di calcio europei ha insistito sul fatto che un’offerta per rinnovare la Premier League sarà respinta mentre il tribunale si prepara a pronunciarsi sulla legalità della fuga.

In un’intervista esclusiva con Sky News, Nasser Al-Khelaifi, presidente della European Clubs Association, ha affermato che i tifosi “non lascerebbero mai che ciò accada” e che il “piano stupido” non funzionerebbe.

concorrente di Champions League È affondato entro 48 ore dal lancio nel 2021 dopo il contraccolpo dei fan dei club inglesi e all’interno di Whitehall.

Ma i colossi spagnoli Barcellona e Real Madrid si sono rifiutati di arrendersi alla ribellione, riponendo le loro speranze in una sentenza della Corte di giustizia europea secondo cui la UEFA ha un monopolio ingiusto e un dominio di mercato sullo svolgimento delle competizioni per club.

La prossima settimana arriverà dal Lussemburgo un parere non vincolante dell’avvocato generale della Corte di giustizia europea. In precedenza, il consiglio di amministrazione dell’organizzazione ombrello dell’Associazione egiziana degli chef guidata dal presidente del Paris Saint-Germain Al-Khelaifi si incontrerà questa settimana in Qatar durante Coppa del Mondo.

Arriva dopo il lancio di un nuovo progetto – l’A22 – apparentemente sostenuto da Barcellona e Madrid, per chiedere una Premier League apparentemente riconfigurata senza i posti garantiti per le squadre d’élite che hanno suscitato tanto sdegno con la proposta originale.

“I tifosi non permetteranno mai che accada. I club non permetteranno mai che accada”, ha detto Al-Khelaifi in un’intervista nel suo nativo Qatar.

“Non sono davvero preoccupato per questo [court] risoluzione. Penso addirittura che voteranno per noi contro. Ma se così non fosse, non cambierà nulla”.

READ  licenziamento di Ole Gunnar Solskjaer; Il Manchester United punta su Erik ten Hag dell'Ajax come nuovo allenatore

E se il tribunale si pronunciasse a favore della Premier League?

“Nessuno si unirà a loro. Nessuno andrà allo stadio, tifosi. Nessuno organizzerà nulla”, ha detto Al-Khelaifi, membro del comitato esecutivo di governo della UEFA che gestisce anche il principale detentore dei diritti di trasmissione della Champions League, beIN Sports.

“Chi giocherà – tre di loro? Brillante. Brillante Premier League”.

La UEFA ribadisce l’importanza di gestire le competizioni aperte a tutti in una struttura gerarchica, fornendo finanziamenti a tutto il calcio, dal calcio di base a quello d’élite.

immagine:
Nasser Al-Khelaifi con Kylian Mbappe a maggio

Leggi di più:
“Tutti vogliono Jude Bellingham”, ha detto il presidente del PSG Nasser Al-Khelaifi

La UEFA ha ceduto parte del controllo della Champions League formando una joint venture con l’Egyptian Chefs Association per vendere i diritti commerciali e televisivi.

Commentando il caso dei club dei rivoluzionari, Al-Khulaifi ha detto: “Non capisco il loro monopolio detto, e questo è solo il tipo di pressione che esercitano, e le loro pubbliche relazioni sono le più stupide pubbliche relazioni che ho visto nella mia vita.”

Non è chiaro se il club italiano della Juventus faccia ancora parte di tre club che si aggrappano ancora alla Premier League dopo il crollo dello scorso anno, dicendo che possono creare partite più entusiasmanti e generare maggiori entrate per i club. Il consiglio di amministrazione della Juventus, tra cui l’ex presidente dell’Associazione dei cuochi egiziani Andrea Agnelli, si è dimesso la scorsa settimana nel corso di un’indagine della procura di Torino per accuse di falso in bilancio.

La Juventus, insieme a Barcellona e Real Madrid, ha perso la sua appartenenza alla European Club Association, che aiuta a formare la Champions League come parte di una joint venture con la UEFA.

READ  Pozzovivo spera che Qhubeka-NextHash trovi un nuovo sponsor per il 2022

Ma il signor Al-Khelaifi chiederà alla nuova dirigenza bianconera di rientrare nella European Club Association e “dimenticare questo stupido piano”.

Ha detto: “Vorrei che ci fossero persone più intelligenti là fuori e mi piacerebbe invitarle di nuovo in famiglia.

“Questo è quello che vogliamo e penso che John Elkann (CEO di Juventus Holding) sia un ragazzo molto intelligente, molto simpatico. Lo conosco e parlerò con lui”.

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video facilmente accessibile

Qatar 2022: lo sport è lo sport

Juventus e Barcellona sono state eliminate nella fase a gironi il mese scorso, anche se il Real Madrid è ancora in lizza.

Al-Khelaifi ha detto: “Perché giocano ancora in Champions League se non vogliono? Se sono davvero critici nei confronti della Champions League, lasciamo perdere la Champions League – vai a giocare da solo… Gioca la Supercoppa tra le due paesi. Tre di voi.”

Ma il Real Madrid è ancora a caccia di gloria nelle competizioni UEFA, vincendo la Champions League la scorsa stagione battendo il Liverpool in finale.

Al-Khulaifi si è congratulato con Madrid, ma ha detto: “Se non mi piace qualcosa, dico: non mi piace e non lo farò”.

Alla domanda se l’idea di una Premier League fosse stata stroncata, ha risposto: “Certo. È oro”.