Ottobre 1, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il ricercatore afferma che lo studio sul cervello di riferimento è stato interrotto a causa della mancanza di supporto da parte dell’AFL

Un importante ricercatore di malattie cerebrali afferma che il suo importante studio finanziato dai contribuenti sul cervello dei giocatori di calcio potrebbe finire perché la NFL ha ritirato il suo sostegno.

Lo studio da 1 milione di dollari, che si spera possa portare a una diagnosi di malattie cerebrali tra cui il morbo di Alzheimer e la CTE (encefalopatia traumatica cronica), è a un punto morto poiché i ricercatori ora affermano di non essere in grado di raggiungere i calciatori in pensione nonostante abbiano offerto ai rappresentanti della Lega l’assicurazione di volere. aiuta.

Christopher Rowe, medico specialista dell’Austin Health e direttore dell’Australian Dementia Network, ha affermato che la NFL ha indicato che il suo studio sarà in grado di raggiungere i giocatori che hanno partecipato a un sondaggio medico del 2014.

I risultati del sondaggio, che includeva 500 giocatori AFL in pensione, non sono stati resi pubblici.

“Faceva parte della domanda di sovvenzione che abbiamo detto che saremmo stati in grado di raggiungere i giocatori attraverso quello [past players] ha detto il professor Rowe.

Ha aggiunto che la NFL inizialmente sembrava sostenere lo studio, ma gradualmente è diventata meno entusiasta.

“Ho discusso [the study] Con la NFL e ci sono state espressioni di sostegno, questo è stato considerato un progetto utile”.

“Purtroppo è stato molto frustrante cercare di reclutare giocatori attraverso l’AFL”.

Il professor Rowe ha detto che sembrava che la NFL fosse stata “riluttante” a sostenere la ricerca sulle malattie cerebrali causate da commozioni cerebrali.

Un uomo seduto a una scrivania e monitor di computer che mostrano scansioni cerebrali.
Christopher Rowe sta conducendo lo studio finanziato dai contribuenti.(Notizie ABC / 7.30.0000)

“Penso che entrambi i lati di questo argomento abbiano preoccupazioni sui risultati di un potenziale test diagnostico”, ha detto.

Lo studio è riuscito a raggiungere solo sei giocatori attraverso l’AFL, ben al di sotto degli 80 necessari per completare lo studio.

Il dottor Roe ha detto che la ricerca dovrebbe essere interrotta a meno che non possa raggiungere più giocatori.

“Stiamo per staccare la spina”, ha detto.

“Stiamo cercando da cinque anni di reclutare per questo studio e sembra che abbiamo raggiunto un vicolo cieco”.

Lo studio ha completato l’altro lato della ricerca che coinvolge i veterani del Vietnam e le vittime di incidenti stradali.

“Non sono affatto scioccato”

Il neurologo Alan Pearce ha affermato che non sorprende che l’AFL non abbia collaborato con le informazioni e l’accesso.

“Non sono affatto scioccato”, ha detto.

Un uomo appoggiato a un muro in piedi per scattare una foto del profilo
Alan Pearce afferma di aver ottenuto la promessa di contattare gli ex giocatori che sono stati intervistati.(In dotazione: il dottor Alan Pearce)

Il dottor Pierce ha iniziato a fare ricerche sulla NFL nel 2015, ma tre anni dopo ha denunciato la lega, sostenendo che non gli aveva salvato nessun giocatore in pensione nel punteggio dei giocatori in pensione 18 mesi dopo.

“Erano irremovibili sull’idea di mandarmi dei ragazzi e non è successo per 18 mesi”, ha detto alle 7:30.

Il dottor Pierce è anche preoccupato per l’efficacia del sondaggio sugli ex giocatori, affermando che i giocatori potrebbero essere caduti.

Immagine a bassa esposizione degli operatori AFL.
Il dottor Pierce è preoccupato che gli ex giocatori cadranno nelle crepe dopo il sondaggio del 2014. (AAP: generale di brigata Lowes)

7.30 Visualizza un documento indirizzato dall’AFL a un partecipante al sondaggio, che informava il giocatore che non aveva bisogno di “seguiti immediati”.

Il dottor Pierce afferma che il giocatore aveva sintomi gravi di una malattia cerebrale prima della scansione e da allora sono peggiorati.

Un portavoce della NFL ha dichiarato in una dichiarazione che l’università stava indagando sulla gestione della commozione cerebrale.

“Il lavoro indipendente, la ricerca e la consulenza dell’AFL saranno completati a tempo debito”, ha affermato il portavoce delle 7.30.

Guarda questa storia alle 7:30 stasera su ABC TV e ABC iview.

READ  Il convertitore di frequenza di aggiornamento beta di Steam Deck esiste già (in versione beta)