Febbraio 3, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il Regno Unito potrebbe incarcerare i gestori di social media che violano le norme sulla sicurezza dei bambini

Il segretario alla cultura britannico ha affermato che non escluderà la modifica del disegno di legge Safe Online per consentire alle autorità di regolamentazione di perseguire i boss dei social media che non proteggono la sicurezza dei bambini. Il disegno di legge sulla sicurezza online mira a reprimere una serie di contenuti online che, secondo i ministri, causano gravi danni. Michelle Donnellan ha affermato di essere aperta ai cambiamenti richiesti da dozzine di parlamentari conservatori e che adotterà un approccio ragionevole alle loro idee.

Tra i 36 parlamentari che hanno firmato l’emendamento c’erano l’ex ministro degli Interni Priti Patel e l’ex segretario al lavoro e alle pensioni Iain Duncan Smith. Il partito laburista ha anche confermato venerdì che sosterrà l’emendamento, aggiungendo pressioni sul primo ministro. Altre modifiche al disegno di legge includono la revisione dei piani precedenti per affrontare i contenuti per adulti dannosi ma al di sotto della soglia criminale, come il cyberbullismo e i contenuti sessuali e razzisti.

nel 2021, Facebook ha annunciato la sospensione dei suoi piani per il lancio di Instagram Kidsuna versione della sua app per la condivisione di foto rivolta ai bambini sotto i 13 anni, dopo che i legislatori e altri hanno espresso preoccupazione per gli effetti della piattaforma di condivisione di foto sulla salute mentale dei giovani.

Adam Mosseri, capo di Instagram, un’app di proprietà di Facebook, ha affermato che il servizio di social media stava sospendendo il lavoro in modo da poter ascoltare le preoccupazioni e fare di più per dimostrare il valore della versione per bambini, che era priva di contenuti. Consenti ai genitori di monitorare l’attività dei bambini. Secondo quanto riferito, Adam ha negato che la decisione di sospendere il lavoro di sviluppo su Instagram Kids fosse un’ammissione che il concetto fosse una cattiva idea. Ha anche aggiunto che è sempre una buona idea creare un’app autonoma che offra ai genitori maggiore controllo e supervisione.

READ  I poissons! Comunicazione sonore répandue chez les poissons

Rimango fermamente convinto che sia una buona idea creare una versione sicura di Instagram per i preadolescenti, ma vogliamo prenderci il tempo per parlare con genitori, ricercatori ed esperti di sicurezza e raggiungere un consenso su come procedere”, Adam Mosseri .

La decisione di Instagram segue un’indagine del Wall Street Journal, che ha dimostrato che la ricerca interna dell’azienda ha rilevato che Instagram non è sicuro per un’ampia percentuale dei suoi utenti più giovani, in particolare ragazze adolescenti con problemi di alcol. Si dice che Instagram abbia danneggiato l’immagine corporea di una ragazza adolescente su tre.

In Australia, il commissario per la sicurezza informatica Julie Inman Grant ha proposto una roadmap per la sicurezza online. Descrive un modo per impedire ai minori di accedere a contenuti per adulti assicurandosi che i siti host abbiano verificato l’età degli utenti. È richiesto un sistema di verifica dell’età online Usare un documento di identità può essere aggressivo e rischioso Secondo i gruppi sulla privacy.

Durante lo sviluppo della tabella di marcia sono state proposte varie opzioni per la verifica dell’età, compreso l’uso di società terze, la verifica dell’età presso singoli siti utilizzando documenti di identità o controlli con carta di credito e l’uso di fornitori di servizi Internet o operatori di telefonia mobile per verificare l’età degli utenti.

I gruppi per i diritti digitali affermano che quasi tutti i metodi di verifica dell’età comportano un certo livello di rischio per la privacy e la sicurezza. Dopo le violazioni di Optus e Medibank, milioni di persone sono ora profondamente consapevoli dei pericoli della raccolta e dell’archiviazione di grandi quantità di informazioni personali, ha affermato Samantha Floriani, direttore del programma di Digital Rights Watch.

READ  Cinque buoni motivi per andare alla Fête de la science domenica

La verifica dell’età è una terribile combinazione di abuso e rischio, pur essendo inefficace per lo scopo a cui è destinata. I metodi meno intrusivi vengono facilmente aggirati dai ragazzi esperti di tecnologia e quelli che hanno maggiori probabilità di lavorare per limitare l’accesso alla pornografia creano rischi enormi e sproporzionati per la privacy e la sicurezza digitale.

Lucy Powell, segretario alla cultura, ha dichiarato: “I laburisti hanno chiesto la responsabilità penale per coloro che gestiscono queste società durante l’approvazione del disegno di legge, e uniremo i nostri sforzi in tutta la Camera per rafforzarlo in questo modo. L’emendamento darebbe a Ofcom , il cane da guardia delle comunicazioni, il potere di citare in giudizio i dirigenti”. alti e bassi nella pianificazione e nei parchi eolici onshore.

Un portavoce dell’azienda ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è ritenere le piattaforme di social media responsabili dei contenuti dannosi, garantendo al contempo che il Regno Unito rimanga un luogo ideale per investire e far crescere le imprese nella tecnologia. Siamo fiduciosi di poter raggiungere entrambi questi obiettivi. Noi esamineremo attentamente tutte le modifiche proposte alla legge sulla sicurezza in Internet e determineremo la nostra posizione quando proseguirà la fase di segnalazione.

Una delle concessioni prese in considerazione dai ministri, riportata da The Daily Telegraph, è quella di rendere gli alti dirigenti delle aziende tecnologiche responsabili di alcuni aspetti della sicurezza online, come la segnalazione dello sfruttamento sessuale dei minori alla National Crime Agency. O responsabilità per “ripetute” violazioni della legge.

Nella sua versione attuale, il disegno di legge conferisce a Ofcom il potere di multare fino al 10% delle sue vendite mondiali per violazione della legge. Ofcom potrà perseguire i dirigenti solo se non collaborano alle indagini. Tuttavia, la misura ha fatto arrabbiare molti parlamentari conservatori che ritengono che l’autorità di regolamentazione dovrebbe avere poteri più severi.

READ  Sano Croc alla Le Rocher School

L’emendamento consentirebbe a Ofcom di perseguire i singoli dirigenti se si scopre che sono collusi o hanno accettato di violare elementi del Child Safety Act. I giudici possono imporre pene detentive fino a due anni. L’NSPCC ha sostenuto questo cambiamento e ha chiesto ai leader di essere ritenuti responsabili della sicurezza dei nostri figli.

Altre modifiche al disegno di legge, che saranno segnalate e sottoposte a una terza lettura alla Camera dei Comuni la prossima settimana, includono la modifica dei piani precedenti per affrontare i contenuti che gli adulti considerano dannosi ma al di sotto della soglia criminale, come il cyberbullismo, il sessismo e il razzismo. Contenuto.

Le aziende tecnologiche devono indicare chiaramente nei loro termini di servizio come curano tali contenuti. Gli utenti hanno anche la possibilità di richiedere la rimozione di tali contenuti se si trovano su piattaforme di social media.

E tu?

Cosa ne pensi?

Guarda anche:

I gruppi sulla privacy affermano che il sistema di verifica dell’età online può essere una fonte di dati personali e abitudini di visione del porno

Facebook sta sospendendo i suoi piani per il lancio di Instagram Kids e la mossa segue le preoccupazioni per le implicazioni sulla salute mentale per i minori di 13 anni