Agosto 15, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il Regno Unito inasprisce le restrizioni dopo due casi

Il Regno Unito Le regole per indossare le mascherine e i test per gli arrivi internazionali sono state inasprite dopo che in Sudafrica sono stati riscontrati due casi del nuovo Omicron potenzialmente più contagioso del coronavirus identificato pochi giorni fa.
Tra le preoccupazioni che la nuova alternativa abbia il potenziale per essere più resistente alla protezione che offre COVID-19 Con i vaccini, ci sono crescenti preoccupazioni in tutto il mondo che la pandemia e le restrizioni di blocco associate dureranno molto più a lungo del previsto.

Quasi due anni dopo l’inizio della pandemia che ha ucciso più di 5 milioni di persone in tutto il mondo, i paesi sono in massima allerta. Diversi paesi hanno già imposto restrizioni ai viaggi dal Sudafrica mentre cercano di guadagnare tempo per valutare se la variante omicron è più trasmissibile rispetto alla variante delta attualmente prevalente.

Il primo ministro britannico Boris Johnson, a sinistra, ha annunciato l’inasprimento delle restrizioni dopo che nel Paese sono stati segnalati due nuovi casi di Omicron COVID-19. (AFP)
L’uso di mascherine nei negozi e sui trasporti pubblici sarà richiesto dalle nuove restrizioni del Regno Unito. (Foto: Holly Adams/Bloomberg) (fornito)

Nel tentativo di rallentare la diffusione del virus nel Regno Unito, il primo ministro britannico Boris Johnson ha affermato che è necessario adottare “misure preventive mirate” dopo che due persone sono risultate positive alla nuova variante in Inghilterra.

“Per ora, questo è il corso responsabile per rallentare la diffusione e la diffusione di questa nuova specie e aumentare le nostre difese”, ha detto in una conferenza stampa.

Tra le misure annunciate, Johnson ha affermato che chiunque arrivi in ​​Inghilterra dovrebbe sottoporsi a un test PCR obbligatorio per COVID-19 il secondo giorno dopo l’arrivo e deve autoisolarsi fino a quando non presenta un test negativo. E se qualcuno risulta positivo alla variante Omicron, ha affermato, le persone vicine dovranno autoisolarsi per 10 giorni indipendentemente dal loro stato di vaccinazione: i contatti stretti sono attualmente esenti dalle regole di quarantena se sono completamente vaccinati.

Ha anche affermato che sarebbe necessario indossare maschere nei negozi e sui trasporti pubblici, e ha affermato che al gruppo indipendente di scienziati che consigliano il governo britannico sull’introduzione dei vaccini contro il coronavirus è stato chiesto di accelerare il programma di vaccinazione. Ciò può includere l’estensione del programma di richiamo ai gruppi di età più giovani, la riduzione del tempo tra una seconda dose e una dose di richiamo e la possibilità per i bambini più grandi di ricevere una seconda dose.

“Da oggi intensificheremo la campagna di supporto”, ha detto Johnson.

Un cartello con la scritta Stay Safe su Regent Street, Londra, venerdì 26 novembre 2021.
Il ministro della salute britannico ha affermato che in Gran Bretagna sono stati identificati due casi della nuova variante del coronavirus Omicron, e afferma che sono collegati. (AFP)

In precedenza, il ministro della Sanità britannico Sajid Javid ha confermato che due persone sono risultate positive alla variante di Amicron nella città di Chelmsford, nel sud-est dell’Inghilterra, e nella città centrale di Nottingham. Ha detto che i casi sono collegati e legati a viaggi dal Sud Africa.

Javid ha affermato che i due casi confermati si stanno autoisolando insieme alle loro famiglie mentre sono in corso la ricerca dei contatti e test mirati.

Ha anche detto che gli arrivi da Angola, Malawi, Mozambico e Zambia dovranno essere messi in quarantena da domenica, sottolineando l’importanza delle torte di richiamo.

“Questo è un vero promemoria che questa pandemia non è ancora finita”, ha detto. “Se avremo bisogno di intraprendere ulteriori azioni, lo faremo”.

Persone in fila su un volo Air France per Parigi all'aeroporto OR Tambos di Johannesburg, in Sudafrica, venerdì 26 novembre 2021.
Mentre il mondo è alle prese con l’emergere di una nuova variante trasmissibile di COVID-19, scienziati ansiosi in Sud Africa – dove l’omicron è stato identificato per la prima volta – si stanno adoperando per combattere la diffusione dei fulmini in tutto il paese (AFP)

Le aziende farmaceutiche hanno espresso ottimismo sul fatto che i loro vaccini possano essere migliorati per far fronte alla nuova alternativa, sebbene ciò possa ovviamente richiedere del tempo.

La Germania ha anche affermato di sospettare un caso positivo e le autorità olandesi stanno verificando se 61 persone arrivate su due voli dal Sudafrica con COVID-19 hanno la variante Omicron.

I cartelli sulla pista da sci Rauher Busch indicano le regole Corona in vigore
I funzionari sanitari tedeschi su Twitter hanno trovato “diverse mutazioni tipiche dell’omicron” venerdì sera in un viaggiatore di ritorno dal Sudafrica. (AFP)
Un funzionario dell'ordine pubblico controlla i certificati di vaccinazione COVID-19 degli sciatori sulla pista da sci Rauher Busch a Winterberg, in Germania, sabato 27 novembre 2021.
Hanno detto che c’era una “probabilità molto alta” che la variante Omicron fosse già arrivata nel paese (AFP)

Gli aerei sono arrivati ​​nei Paesi Bassi da Johannesburg e Città del Capo poco dopo che il governo olandese ha imposto il divieto ai voli dai paesi sudafricani.

I 539 viaggiatori risultati negativi sono stati autorizzati a tornare a casa o continuare i loro viaggi in altri paesi. Secondo i regolamenti governativi, coloro che vivono nei Paesi Bassi e possono tornare a casa devono autoisolarsi per almeno cinque giorni.

Nel frattempo, un funzionario tedesco ha affermato che c’era una “probabilità molto alta” che la variante Omicron fosse già arrivata nel paese.

Kai Klose, il ministro della salute dello stato dell’Assia, che comprende Francoforte, ha dichiarato in un tweet che “diverse mutazioni tipiche dell’omicron” sono state trovate venerdì sera in un viaggiatore di ritorno dal Sudafrica, che è stato messo in quarantena a casa. La sequenza di test non è ancora completa.

Le persone si mettono in fila per un volo di andata all'aeroporto OR Tambos di Johannesburg, in Sudafrica, venerdì 26 novembre 2021.
Le autorità olandesi stavano testando se 61 persone arrivate su due voli dal Sud Africa con COVID-19 avessero la variante Omicron (AFP)

Ciò significa che le persone che hanno avuto il COVID-19 e si stanno riprendendo potrebbero averlo di nuovo. Potrebbero volerci settimane per vedere se i vaccini attuali sono meno efficaci contro di essa.

Con così tanta incertezza che circonda la variante di Omicron e gli scienziati che difficilmente spiegheranno i loro risultati per alcune settimane, i paesi di tutto il mondo hanno adottato un approccio di prima sicurezza, sapendo che i precedenti focolai di pandemia sono stati alimentati in parte da politiche lassiste alle frontiere.

Quasi due anni dopo l’inizio della pandemia che ha ucciso più di 5 milioni di persone in tutto il mondo, i paesi sono in massima allerta.

Il presidente Joe Biden parla di un vaccino COVID-19 recentemente approvato per bambini di età compresa tra 5 e 11 anni dal tribunale meridionale presso il Complesso della Casa Bianca a Washington, 3 novembre 2021.
Il team di Bidens vede la pandemia come la causa principale sia del malessere delle nazioni che dei suoi problemi politici. (AFP)

La rapida diffusione della variante tra i giovani sudafricani ha allarmato gli operatori sanitari, sebbene non vi sia alcuna indicazione immediata se la variante causi malattie più gravi. In sole due settimane, omicron ha trasformato il periodo di bassa transizione del Paese in un periodo di rapida crescita.

Un certo numero di aziende farmaceutiche, tra cui AstraZeneca, Moderna, Novavax e Pfizer, hanno affermato di avere in programma di adattare i loro vaccini alla luce dell’emergere di Omicron. Pfizer e il partner BioNTech hanno affermato di aspettarsi di poter modificare il loro vaccino in circa 100 giorni.

Il professor Andrew Pollard, direttore dell’Oxford Vaccine Group che ha sviluppato il vaccino AstraZeneca, ha espresso cauto ottimismo sul fatto che i vaccini attuali potrebbero essere efficaci nel prevenire malattie gravi della variante Omicron.

Il direttore dell’Oxford Vaccines Group, che ha sviluppato il vaccino AstraZeneca, ha espresso cauto ottimismo sul fatto che i vaccini attuali potrebbero essere efficaci nel prevenire gravi malattie della variante Omicron. (AFP)

La maggior parte delle mutazioni sembra trovarsi in regioni simili a quelle delle altre varianti, ha detto.

“Questo ti dice che nonostante quelle mutazioni in altre varianti, i vaccini hanno continuato a prevenire malattie gravi mentre attraversiamo alfa, beta, gamma e delta”, ha detto a BBC Radio.

“Almeno da un punto di vista speculativo, abbiamo un certo ottimismo sul fatto che il vaccino dovrebbe continuare a lavorare contro la nuova variante di una malattia grave, ma dobbiamo davvero aspettare diverse settimane per confermarlo”.

“È estremamente improbabile che si verifichi una nuova pandemia tra la popolazione vaccinata, come abbiamo visto l’anno scorso”, ha aggiunto.

Meno del 6% delle persone in Africa è stato completamente immunizzato contro il COVID-19 e milioni di operatori sanitari e popolazioni a rischio non hanno ancora ricevuto una singola dose. (Dennis Farrell/AFP)

L’emergere della variante, hanno affermato alcuni esperti, ha chiarito come le nazioni ricche che accumulano vaccini minaccino di prolungare l’epidemia.

Meno del 6% delle persone in Africa è stato completamente immunizzato contro il COVID-19 e milioni di operatori sanitari e popolazioni a rischio non hanno ancora ricevuto una singola dose. Queste condizioni possono accelerare la diffusione del virus, offrendo maggiori opportunità di svilupparsi in una variante pericolosa.

Il professor Peter Openshaw ha affermato: “Uno dei principali fattori per l’emergere di variabili potrebbero essere i bassi tassi di vaccinazione in alcune parti del mondo e l’avvertimento dell’Organizzazione mondiale della sanità che nessuno di noi è al sicuro finché non siamo tutti al sicuro e dobbiamo essere ascoltato.” Medicina sperimentale presso l’Imperial College di Londra.

Ha aggiunto che “l’introduzione di un vaccino globale è vitale”.

READ  Gli alpinisti della Nuova Zelanda sopravvivono a valanghe e tempeste di neve grazie alle grotte di neve e ai bar Mosley | Nuova Zelanda