Febbraio 4, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il Real Madrid può ancora sentire l’impatto della Coppa del Mondo a metà stagione – Ancelotti

Carlo Ancelotti © Getty Images

L’allenatore del Real Madrid Carlo Ancelotti ha dichiarato oggi, martedì, che il Real Madrid sta ancora lottando per ritrovare la massima forma fisica dopo che la stagione nazionale è stata temporaneamente interrotta in preparazione della Coppa del Mondo 2022 in Qatar.

L’italiano sta preparando la sua squadra per la semifinale della Supercoppa spagnola contro il Valencia in Arabia Saudita mercoledì, ma deve emozionare i suoi giocatori dopo aver perso 2-1 contro il Villarreal nella Liga nel fine settimana.

Ancelotti ha detto che sta cercando di apportare modifiche di conseguenza a causa dell’esperienza unica di una Coppa del Mondo a metà stagione.

“Ci si aspettava che (i giocatori) non sarebbero stati al loro massimo livello al momento, ma stiamo vedendo segnali positivi nelle sessioni (di allenamento)”, ha detto Ancelotti in una conferenza stampa a Riyadh.

“Sono rimasto sorpreso al Villarreal. Dobbiamo ricominciare a fare le cose bene, non dico lavorare, perché non abbiamo tempo per lavorare.

“Questa squadra sa difendere bene, davanti abbiamo la qualità necessaria, ma dobbiamo dare supporto con una base più solida”.

Dopo aver affrontato i campioni in carica del Real Madrid Valencia mercoledì, il Barcellona affronterà il Real Betis giovedì per lottare per l’altro posto nella finale di domenica.

Il Real Madrid ha viaggiato lunedì senza il centrocampista difensivo Aurelien Choameni e il difensore centrale David Alaba, entrambi con infortuni non rivelati che li hanno lasciati leggeri in difesa, già un’area in cui la squadra fatica.

“L’aspetto difensivo non è qualità, ma mentalità e sacrificio”, ha detto Ancelotti.

“Siamo abituati ad avere un blocco solido e compatto, sono convinto che lo rivedremo presto.

READ  Medaglia d'argento dell'amica di Jesse Owens Luz Long all'asta

“Non vedo un peso mentale sui giocatori. Certo, ci ha fatto male quello che è successo al Villarreal, ma dobbiamo vedere come reagisce la squadra”.

La Federcalcio spagnola ha concordato un accordo decennale del valore di 40 milioni di euro (42,92 milioni di dollari) all’anno con l’Autorità sportiva saudita nel 2019 per espandere la Supercoppa da due squadre a quattro e ospitarla in Medio Oriente.

L’anno scorso, il Real Madrid ha battuto 2-0 in finale i campioni dell’anno precedente, l’Athletic Bilbao, vincendo il secondo titolo in tre anni.