Febbraio 3, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il rapporto ha rilevato che Lidl aveva investito 1 miliardo di euro nell’industria agroalimentare irlandese

Lo scorso anno Lidl Ireland ha investito 1 miliardo di euro nell’industria agroalimentare irlandese, secondo l’ultimo rapporto sull’impatto dei fornitori della catena tedesca.

Questo investimento è stato suddiviso in 682 milioni di euro che sono rimasti con le operazioni di Lidl Ireland e sono stati utilizzati per approvvigionarsi da fornitori irlandesi e vendere prodotti a livello locale, mentre 318 milioni di euro sono stati esportati a livello internazionale attraverso la sua vasta rete di negozi di alimentari.

“Questo investimento record è un enorme motore di crescita economica e questo rapporto mostra quanto siano importanti le relazioni con i fornitori non solo per il continuo successo della nostra attività, ma anche per i 400 produttori locali con cui lavoriamo e i loro dipendenti in tutto il paese”, ha affermato JB Scully, CEO di Lidl Irlanda e Irlanda del Nord.

Questo investimento consiste in accordi come un contratto da 20 milioni di euro con Keohane Seafoods con sede a Bantry, un contratto da 15 milioni di euro con Dublin Meat Company e un contratto da 8 milioni di euro con il produttore di succhi Donegal e Mulrines.

“Dal 2018 abbiamo lavorato duramente per aumentare la nostra offerta ai clienti, ampliando la nostra gamma di prodotti di oltre il 40% e triplicando il nostro team di acquisto per concentrarci sull’approvvigionamento del maggior numero possibile di prodotti irlandesi, aiutando i clienti a fare acquisti completi con Lidl mentre sono on “, ha detto il signor Scully. Acquistiamo anche prodotti irlandesi di alta qualità.

esportazioni

Molti di questi accordi hanno comportato esportazioni importanti come i frutti di mare di Keohane che hanno raggiunto le coste di Gran Bretagna, Germania, Cipro, Italia e Stati Uniti. Nel frattempo, Honeyvale Foods di Tipperary ora fornisce pancetta e prodotti a base di pancetta irlandese a centinaia di negozi Lidl in Danimarca, Grecia, Portogallo, Slovenia e Polonia.

READ  Il gelato vegano senza zucchero delle sue sorelle è un successo

Mr. Scully ha anche osservato che quest’anno si concluderanno più accordi tra il rivenditore e i produttori irlandesi mentre la società cerca di “nutrire nuove fruttuose partnership con i fornitori e supportare più imprese locali per avere successo”.

Nel frattempo, un rapporto separato di Bord Bia ha mostrato che la crescita significativa delle esportazioni di alimenti e bevande, che sono aumentate del 30% rispetto ai livelli pre-pandemia, può essere attribuita sia all’aumento dei prezzi unitari che all’aumento del volume delle merci esportate.

L’elevata inflazione e gli elevati costi di produzione e di esercizio sono i principali motori dell’aumento dei prezzi unitari.