Ottobre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il Quebec prende in considerazione la possibilità di tenere al lavoro gli operatori sanitari infetti | Corona virus

Questi dipendenti devono essere asintomatici e saranno assegnati a hot spot o assegnati a svolgere attività amministrative.

Secondo le nostre fonti, questa possibilità è attualmente in discussione al ministero, sotto la guida dell’assistente viceministro Lucy Opaterny.

L’accoglienza dei sindacati al momento non è buona. L’idea qualcosa di cui preoccuparsiQuesta è la reazione di Hubert Forcier, portavoce della Federazione dei servizi sanitari e sociali (FSSS-CSN).

Al culmine della prima ondata, la controversa direttiva aveva già concesso questo diritto alle istituzioni sanitarie, ma pochissimi ne hanno approfittato.

« Non possiamo mettere a rischio nessuno, ma ovviamente stiamo guardando a tutti i tipi di scenari, con i nostri sindacati. »

Citazione da Christian Dube, ministro della sanità e dei servizi sociali del Quebec

Nella peggiore crisi della primavera 2020, il numero dei dipendenti assenti nella rete sanitaria è salito a 12.000, ora sono 4.000, ma il loro numero aumenta di giorno in giorno e il ministro della Salute ha chiesto agli amministratori delegati Centro integrato di servizi sanitari e sociali e il Un polo universitario integrato per i servizi sanitari e sociali Per condividere regolarmente un aggiornamento più vicino alla realtà.

In teoria, sembra plausibile, il capo del reparto di terapia intensiva e pneumologo dell’Ospedale Sacro Cuore, il dottor Patrick Bellemare, ha risposto al microfono di presentazione Informazioni mediche, osso Se abbiamo a che fare con un virus più trasmissibile, non sembra essere l’idea migliore.

« Devi solo capire che mantenere questi dipendenti completamente isolati dal resto dei dipendenti in tutte le attività della giornata è tecnicamente molto complicato. »

Citazione da Dr. Patrick Bellemare, capo del reparto di terapia intensiva e pneumologo dell’Hôpital du Sacré-Cœur.

Il medico fa un esempio di servizi igienici o sale da pranzo che dovrebbero essere assegnati al personale infetto.

Queste disposizioni speciali sono già state stabilite nella direttiva della primavera 2020 come prerequisito per l’attuazione di questo approccio.

Mascherine N95 per più operatori sanitari

Il dottore indossa una maschera N95.

Foto: Radio Canada / Inserito da Shankar Sivananthan

Secondo le nostre fonti, anche il Ministero della Salute vuole fornire a più dipendenti della rete mascherine N95.

Queste maschere, considerate più sicure delle maschere procedurali per il trasporto di aerosol, non sono attualmente disponibili in tutti i reparti di tutti gli stabilimenti.

Se tutti gli operatori sanitari indossassero la mascherina N95, ci sarebbero molti meno casi, afferma Linsey Marr, professore di ingegneria civile e ambientale al Virginia Tech, uno dei maggiori esperti mondiali di trasporto di aerosol.

« Uno degli unici modi per ridurre l’effetto Omicron è che tutti indossino maschere migliori. Dobbiamo concentrarci sulle mascherine più che sul lavaggio delle mani. »

Citazione da Lynsey Marr, Professore di Ingegneria Civile e Ambientale presso Virginia Tech

I sindacati sanitari chiedono da più di un anno di espandere l’uso delle mascherine N95. Dopo un ricorso giudiziario, il giudice ha stabilito che queste mascherine devono essere messe a disposizione in zone tiepide.

Alla fine di novembre, il governo del Canada ha modificato le sue raccomandazioni sui tipi di maschere da utilizzare. Possiamo leggere nel parere federale cheIn generale nonostante le mascherine non mediche [en tissu] Può aiutare a prevenire la diffusione di COVID-19, le maschere mediche e i respiratori (N95 / KN95) offrono una migliore protezione.

Lo ha confermato il direttore nazionale della Sanità pubblica, Horacio Arruda, nel corso di una conferenza stampa alle autoritàUna maschera N95 che si adatta male non è buona come una maschera chirurgica di buona qualità.

Tuttavia, la sanità pubblica federale ritiene cheLa maschera respiratoria (N95 / KN95) indossata nella comunità non richiede un test di idoneità formale.

In collaborazione con Véronique Prince e Mélanie Meloche-Holubowski

READ  sabbie bituminose | Lo studio rileva che l'Alberta non comprende gli impatti ambientali