Agosto 10, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il PTTEP thailandese e l’italiana Eni colpiscono “scoperta significativa di gas” negli Emirati Arabi Uniti

© Bloomberg Notizie
Il logo PTT Exploration & Production Pcl è visibile presso la sede di PTTEP a Bangkok, Thailandia, lunedì 12 novembre 2007. Fotografo: Udo Weitz/Bloomberg News

PTTEP della Thailandia (BKK:PTTEP) ha annunciato un’altra “scoperta significativa di gas” dal suo primo pozzo esplorativo negli Emirati Arabi Uniti (UAE), partner Eni (MIL:ENI) d’Italia, che apre la strada a “stabilire una forte presenza” nella nazione mediorientale.

Eni Abu Dhabi BV, l’operatore e la controllata di PTTEP PTTEP MENA Limited, hanno fatto un’altra significativa scoperta di gas nella zona profonda, il primo pozzo esplorativo XF-002, ha affermato ieri l’amministratore delegato di PTTEP Montry Ravanjaikul. 2. I giacimenti contenenti gas nel blocco offshore di Abu Dhabi sono stati testati con portate eccellenti e sono attualmente in fase di valutazione opzioni per un rapido sviluppo. Dopo questo pozzo, PTTEP ed Eni continueranno a perforare opportunità vicine per valutare ulteriormente il potenziale del blocco, ha affermato PTTEP.

“Siamo lieti di annunciare un’altra scoperta di gas negli Emirati Arabi Uniti, una delle nostre principali scoperte degli ultimi anni. Dalla scoperta di febbraio 2022, a una profondità ridotta, questa nuova scoperta è di 2,5 – 3,5 trilioni di piedi cubi (TCF). Noi sono ansiosi di portare avanti il ​​piano di sviluppo del progetto e riteniamo che il consorzio possa combinare le competenze, l’esperienza e la tecnologia per accelerare lo sviluppo e la produzione sul campo a sostegno della missione di autosufficienza del gas degli Emirati Arabi Uniti”, ha affermato il CEO di PTTEP.

Situato a nord-ovest di Abu Dhabi, Abu Dhabi Offshore Block 2 copre un’area di 4.033 chilometri quadrati. L’offshore Block 2 è stato assegnato a PTTEP ed Eni nel 2019 dalla Abu Dhabi National Oil Company (ADNOC) dopo il suo primo round di licenze per blocchi aperti per massimizzare il valore delle ingenti risorse di idrocarburi degli Emirati Arabi Uniti per aumentare la produzione di petrolio. Eni Abu Dhabi BV è l’operatore del progetto con una partecipazione del 70%. Il restante 30% è detenuto da PTTEP MENA Limited.

READ  La squadra maschile canadese è al 3° posto dopo aver perso contro l'Italia nella Volleyball Nations League.

Insieme a Eni, PTTEP sta attualmente investendo in quattro progetti negli Emirati Arabi Uniti, ovvero Abu Dhabi Offshore 1, Abu Dhabi Offshore 2, Abu Dhabi Offshore 3 e Sharjah Onshore Area C. Tutti questi sono sotto inchiesta.

raccomandato per te

Il logo ENI SpA si trova sull'edificio degli uffici della sede dell'azienda visto attraverso gli alberi a Roma, Italia, venerdì 24 aprile 2020.  Fotografo: Alessia Pierdomenico/Bloomberg

Eni offre in vendita in porto il blocco di gas offshore dell’Indonesia, puntando allo sviluppo delle Andamane