Gennaio 27, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il proprietario della Ferrari Elkann afferma che un cambio di potenza potrebbe creare una nuova Tesla

John Elkann, un rampollo del clan italiano Agnelli, vede il potenziale per una “nuova Tesla” per emergere dall’attuale ondata di transizione energetica in un momento in cui la sua holding di famiglia Exor NV sta investendo in start-up, comprese alcune focalizzate su fonti più pulite.

Contenuto dell’articolo

(Bloomberg) — John Elkann, rampollo del clan italiano Anelli, vede il potenziale per una “nuova Tesla” per emergere dall’attuale ondata di transizione energetica in un momento in cui la sua holding di famiglia Exor NV sta investendo in startup, tra cui alcuni si sono concentrati su fonti più pulite.

Annuncio 2

Contenuto dell’articolo

“C’è molta eccitazione nella transizione energetica, e non solo per le auto, a un certo punto penso che avrai un’azienda da trilioni di dollari proveniente da qui”, ha detto Elkann, 46 anni, in un’intervista mercoledì nel suo ufficio all’interno Palazzo Fondazione Torino.

Contenuto dell’articolo

La transizione energetica è un argomento che sta già attirando l’attenzione di Agnellis e, tra quasi 70 investimenti in startup, la holding sta scommettendo su qualsiasi cosa, da un generatore di energia nucleare di nuova generazione a un unicorno incentrato sulla trasformazione di razzi di gas naturale in energia Bitcoin.

Il braccio di venture capital in fase iniziale di Exor ha investito circa 1 miliardo di euro (970 milioni di dollari) in start-up negli ultimi cinque anni, poiché gli Agnelli hanno diversificato le loro tradizionali partecipazioni automobilistiche: la più grande partecipazione in Stellantis NV e il controllo di Ferrari NV.

Pubblicità 3

Contenuto dell’articolo

Exor, che alla fine di giugno aveva un valore patrimoniale netto totale di circa 31 miliardi di euro, all’inizio di quest’anno ha sborsato 9 miliardi di dollari vendendo il riassicuratore PartnerRe alla francese Covea. La holding ora prevede di concentrarsi sull’espansione della salute e del benessere, nonché sulla tecnologia, che secondo Elkann non è un sostituto per altri settori ma è un’area di interesse complementare.

“Con la trasformazione radicale del settore della mobilità in corso in più di un secolo, abbiamo iniziato a essere coinvolti nell’industria tecnologica cinque anni fa, oltre a lavorare con il mondo del capitale di rischio”, ha affermato Elkann.

Elkann è intervenuto prima del forum della Settimana italiana della tecnologia a Torino, dove funge da organizzatore, e ha anche offerto alcuni suggerimenti sulla strategia di investimento di Exor.

Pubblicità 4

Contenuto dell’articolo

“Non posso escludere un grosso problema nel settore tecnologico da parte di Exor ad un certo punto in futuro”, ha detto Elkann. “Ma questo non è il nostro obiettivo attuale e preferiremmo di gran lunga un approccio graduale per accompagnare le startup”.

READ  Mercato dell'ecoturismo in Europa 2021 | Analisi dell'impatto Covid19 | Domanda delle imprese, strutture dei costi, ultime tendenze e previsioni fino al 2026

Agnellis ha recentemente cambiato il nome Exor Seeds, il loro braccio in fase iniziale, in Exor Ventures, per sottolineare un impegno per il capitalismo di rischio. La holding lo scorso anno ha nominato a capo dell’unità Diego Piacentini, un veterano sia di Apple che di Amazon.com.

Nell’intervista, Elkann ha ribadito l’impegno della famiglia del miliardario per l’Italia, sottolineando come lavorano con i giovani imprenditori. Exor sta anche spingendo il suo programma Vento, che dovrebbe fornire fino a 150.000 euro di finanziamento a dozzine di startup italiane in fase iniziale.

Pubblicità 5

Contenuto dell’articolo

Il leader del clan Agnelli ha affermato di vedere il potenziale per le start-up e la tecnologia in Italia, dove un tempo la Fiat SpA di famiglia dominava un panorama industriale ad alta intensità di produzione.

Ora stanno emergendo unicorni italiani, in particolare nello spazio fintech, tra cui lo specialista dei pagamenti Scalapay Srl e la piattaforma digitale mobile Satispay SpA, che all’inizio di questa settimana hanno completato un round di raccolta fondi da 320 milioni di euro per un valore di oltre 1 miliardo di euro.

Per Exor, le scommesse recenti includono Altos Labs Inc. Una società di biotecnologie con sede negli Stati Uniti, che si concentra sulla programmazione della rigenerazione cellulare. Sul fronte immobiliare, la holding all’inizio di quest’anno ha iniettato circa 100 milioni di euro nell’azienda digitale italiana Casavo, che fornisce soluzioni istantanee ad acquirenti e venditori di immobili.

Pubblicità 6

Contenuto dell’articolo

Alcune delle altre scommesse di Exor sono chiaramente legate all’attuale tendenza della transizione energetica, con il recente investimento nella start-up nucleare londinese Newcleo, una società che sta cercando modi per ridurre i costi di sviluppo e produzione dell’energia nucleare in modo che possa giocare un ruolo più importante nella transizione dai combustibili fossili.

READ  Dimensioni e previsioni del mercato del frazionamento del plasma

Un altro gioco Exor in divenire è Crusoe Energy Systems, una società con sede a Denver che collabora con le compagnie energetiche per catturare il gas in eccesso, convertendo i sottoprodotti in elettricità per alimentare data center e operazioni di cripto mining.

Ma anche con un portafoglio di investimenti più diversificato, Exor punta ancora sul trasferimento. Exor ha pagato $ 200 milioni nel 2020 per una partecipazione in Via Transportation Inc. Specializzato in trasporti, che progetta software per i sistemi di trasporto per consentire loro di fornire alternative su richiesta al servizio di rotta fissa.

Con una mossa altamente simbolica, Agnellis ha sostanzialmente salvaguardato il futuro dello storico stabilimento torinese di Mirafiori, con Stellantis che ha trasformato lo stabilimento in un hub per le auto a batteria tra cui la versione elettrica della Fiat 500.

Annunci

Commenti

Postmedia si impegna a mantenere un forum di discussione attivo e civile e incoraggiare tutti i lettori a condividere le loro opinioni sui nostri articoli. I commenti possono richiedere fino a un’ora per essere moderati prima che vengano visualizzati sul sito. Ti chiediamo di mantenere i tuoi commenti pertinenti e rispettosi. Abbiamo abilitato le notifiche e-mail: ora riceverai un’e-mail se ricevi una risposta al tuo commento, se c’è un aggiornamento a un thread di commenti che stai seguendo o se si tratta di un utente follower dei commenti. abbiamo visitato Linee guida comunitarie Per ulteriori informazioni e dettagli su come impostare un file E-mail Impostazioni.