Giugno 13, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il procuratore generale di New York ha detto che l’indagine dell’organizzazione Trump è ora “con capacità criminale”.

L’ufficio del procuratore generale di New York ha dichiarato di aver aperto un’indagine penale sulla compagnia dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, aggirando quella che era iniziata come un’indagine civile.

Il procuratore generale Letitia James stava indagando se l’Organizzazione Trump avesse segnalato erroneamente i valori delle proprietà per garantire prestiti e ricevere benefici economici e fiscali.

“Abbiamo informato l’Organizzazione Trump che la nostra indagine sull’organizzazione non è più puramente civile”, ha detto Fabian Levy, portavoce dell’ufficio del procuratore generale.

“Stiamo ora indagando attivamente sulla Trump Organization come criminale, insieme a Manhattan D.A. (Procuratore generale)”.

L’ufficio non ha specificato il motivo del cambiamento nel suo approccio all’indagine o il motivo per cui ha scelto di annunciarlo pubblicamente.

Non è stato possibile raggiungere l’Organizzazione Trump per un commento.

La divulgazione di un’indagine estesa da parte di James non è necessariamente un’indicazione del fatto che abbia intenzione di sporgere denuncia.

A New York, se ciò dovesse accadere, il procuratore generale dello stato potrebbe farlo tramite il procuratore generale della contea o con un rinvio del governatore Andrew Cuomo o di un’agenzia statale.

Trump ha detto in precedenza che l’indagine supervisionata da James, un democratico, era politicamente motivata.

James stava indagando se la Trump Organization avesse sopravvalutato alcuni immobili per ottenere prestiti migliori e sottovalutato alcune agevolazioni fiscali sugli immobili.

Una donna afroamericana fotografata da vicino su un podio con indosso una maglietta viola.
Il procuratore generale di New York Letitia James stava indagando se l’Organizzazione Trump avesse riportato falsamente i valori delle proprietà.(

AP: Seth Little

)

Separatamente, il procuratore distrettuale di Manhattan Cyrus Vance ha indagato sugli affari di Trump prima della presidenza da più di due anni.

L’ufficio di Vance ha dichiarato in tribunale che sta indagando su “comportamenti criminali potenzialmente diffusi e prolungati” presso l’organizzazione Trump dell’ex presidente, comprese frodi fiscali, assicurazioni e frodi sui record commerciali.

L’indagine su Vance è iniziata dopo che l’ex avvocato di Trump Michael Cohen ha pagato un sacco di soldi per mettere a tacere due donne in vista delle elezioni del 2016 per presunti incontri sessuali con l’ex presidente.

Il ritmo di questa indagine è accelerato da quando Trump ha perso la sua offerta per un secondo mandato al presidente degli Stati Uniti in carica Joe Biden.

L’indagine di Vance è sembrata concentrarsi nelle ultime settimane anche su Ellen Weisselberg, chief financial officer di lunga data della Trump Organization.

L’ex moglie di suo figlio, Jane Weisselberg, ha fornito agli investigatori molti documenti mentre cercavano come compensare alcuni dipendenti di Trump con appartamenti o tasse scolastiche.

L’attuale indagine civile di James e l’indagine forense si sono sovrapposte con il signor Vance in alcune aree, incluso l’esame se il signor Trump o la sua azienda hanno manipolato il valore dei beni – gonfiandoli in alcuni casi e riducendoli in altri – per ottenere condizioni di prestito favorevoli e vantaggi fiscali.

L’indagine di Vance includeva uno sguardo all’ammissibilità delle cancellazioni fiscali richieste dall’Organizzazione Trump in cambio di milioni di dollari in commissioni di consulenza pagate, compresi i soldi andati alla figlia di Trump Ivanka.

ABC / filo

READ  Il blocco di Melbourne terminerà giovedì poiché i contatti tracciano un ceppo altamente contagioso