Dicembre 7, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il principe William rivela cosa preoccupa il principe George

Eddie Q – FedercalcioGetty Images

Il principe William e Kate Middleton sono molto riservati quando si tratta dei loro figli, ma William si è appena aperto con il principe George (farlo, futuro re il principe George) in Bollettino della BBCDurante il quale ha rivelato che George era “confuso” e “disturbato” dalla spazzatura. È lo stesso George e lo stesso. Questo piccoletto sembra raccogliere la spazzatura come parte di un progetto a scuola, motivo per cui ha così tanti sentimenti a riguardo. E quanto basta!

“George era stato a scuola di recente a fare la raccolta della spazzatura”, non me ne rendevo conto, ma parlare con lui l’altro giorno stava già dimostrando che era un po’ confuso e un po’ arrabbiato per il fatto che un giorno fossero andati a raccogliere la spazzatura e poi esattamente il giorno dopo hanno fatto lo stesso e più o meno alla stessa ora hanno raccolto di nuovo la stessa spazzatura. “

Questo contenuto è importato da Instagram. Potresti essere in grado di trovare lo stesso contenuto in un altro formato o potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni sul loro sito web.

William ha aggiunto: “E penso che per lui stesse cercando di capire come e da dove venisse tutto. Non riusciva a capire, era tipo, ‘Okay, abbiamo ripulito.'” Perché non è scomparso? “

Il duca ha anche parlato dell’interesse di suo padre, il principe Carlo e nonno, il principe Filippo, per il cambiamento climatico e l’ambiente, dicendo che “sarebbe un disastro assoluto se George si sedesse qui a parlare” di questi stessi problemi nei decenni a venire. In altre parole, le cose dovrebbero cambiare ora, non dopo.

READ  Le grandi proteste rappresentano l'indignazione globale per le restrizioni di Covid

E già che ci siamo, smettetela di buttare la spazzatura in Prince George’s Road, ragazzi!

Questo contenuto è creato e gestito da una terza parte e viene importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire il proprio indirizzo email. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e contenuti simili su piano.io