Dicembre 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il primo ministro britannico si dimette dopo settimane di turbolenze governative

Regno Unito primo ministro Le Truss Ha annunciato le sue dimissioni meno di sette settimane dopo il suo insediamento, rendendola il primo ministro in carica più basso nella storia del paese.

In una breve dichiarazione rilasciata fuori dal suo ufficio al 10 di Downing Street, Gears ha delineato i venti contrari che devono affrontare la sua leadership, dall’invasione russa dell’Ucraina alla stabilità economica più generale.

Secondo quanto riferito, la rivale di leadership fallita Rishi Sunak e l’ex primo ministro Boris Johnson, la cui drammatica rimozione dall’incarico dopo una serie di scandali ha aperto la strada alla presa del potere di Truss, sono tra coloro che lottano per sostituirla.

Liz Truss annuncia le sue dimissioni al numero 10 di Downing Street. (GT)

Truss, che ha prestato giuramento il 6 settembre, ha affermato di aver cercato di presentare una “visione di un’economia ad alta crescita e a basse tasse” che l’ha vista sconfiggere l’ex cancelliere Sunak nella corsa alla leadership estiva.

“Data la situazione, non posso svolgere il mandato su cui ho eletto il Partito conservatore”, ha detto Truss.

“Così ho parlato con Sua Maestà per informarlo che mi dimetto da presidente del Partito conservatore”.

Ha detto che le elezioni per la leadership si concluderanno entro la prossima settimana e che rimarrà primo ministro fino a quando non verrà scelto un successore.

Truss ha annunciato le sue dimissioni poco dopo le 13:30 di giovedì (23:30 EST) dopo l’incontro con Graham Brady, presidente del Comitato 1922, un gruppo di membri della Camera che gestiscono le sfide alla leadership del Partito conservatore.

Brady ha affermato che un nuovo leader sarà in carica entro il 28 ottobre, tre giorni prima che il governo fornisca un importante aggiornamento economico visto principalmente come di bilancio.

L’incontro tra Truss e Brady è avvenuto dopo che più di una dozzina di parlamentari conservatori hanno inviato lettere al comitato sottolineando la loro mancanza di sostegno al primo ministro, e ha seguito una giornata di caos a Westminster e settimane di disordini politici e finanziari causati dalle 45 sterline di Truss fallimento. Pacchetto di tagli fiscali da 1 miliardo di dollari (80,4 miliardi di dollari).

Liz Truss è stata raggiunta da suo marito, Hugh O’Leary, fuori 10 Downing Street quando ha annunciato le sue dimissioni. (GT)

Poco più di 24 ore fa, Truss ha rifiutato di rispondere a un coro di appelli dell’opposizione alle dimissioni, dicendo al Parlamento di essere una “combattente, non in preda al panico”.

Ma in poche ore, Il ministro dell’Interno Suila Braverman si è dimessoche ha portato a un feroce rimprovero del governo, prima del vergognoso voto della Camera dei Comuni sul crack, ha fatto infuriare molti membri del Parlamento e aggravato ulteriormente il caos.

La reazione dei politici britannici è “andare oltre l’esagerazione”

Le dimissioni hanno intensificato le già rumorose richieste di elezioni generali da parte dei partiti di opposizione.

Il leader dell’opposizione Keir Starmer ha affermato che le “serie TV” del Partito conservatore stanno danneggiando l’economia del paese e la sua reputazione globale.

“Non possiamo avere una porta girevole del caos”, ha detto alla BBC.

“Non possiamo fare un altro esperimento alla testa del Partito conservatore.

“C’è un’alternativa che è un governo laburista stabile e il pubblico ha diritto alle proprie opinioni, motivo per cui dovrebbero esserci elezioni generali”.

Il primo ministro scozzese Nicola Sturgeon, un critico esplicito di Truss e del Partito conservatore, ha affermato che le elezioni generali “ora sono una necessità democratica”.

“Non ci sono parole per descrivere adeguatamente questo caos assoluto”, ha detto il leader di SNP su Twitter.

“Va oltre l’esagerazione e la parodia.

“La realtà è che la gente comune sta pagando il prezzo.

“Gli interessi del partito conservatore non dovrebbero interessare a nessuno al momento”.

Il primo ministro gallese Mark Drakeford, del Welsh Labour Party, è stato altrettanto feroce.

“Questo è stato un completo e totale fallimento del governo poiché tutti in questo paese ora devono pagarne il prezzo”, ha detto su Twitter.

“La profonda divisione all’interno del governo del Regno Unito significa che qualsiasi successore dovrà affrontare le stesse sfide.

“# Le elezioni generali sono ora l’unica via da seguire per il Paese.”

Il presidente francese chiede stabilità politica

Il presidente francese Emmanuel Macron ha affermato che è importante che la Gran Bretagna trovi rapidamente stabilità politica, secondo le traduzioni di diversi giornalisti con sede in Europa.

Il sostituto di Truss diventerà il terzo primo ministro britannico quest’anno e il secondo a entrare in carica senza elezioni generali, dopo che Johnson si è dimesso a luglio a seguito di una serie di scandali.

George Canning detiene attualmente il titolo di primo ministro in carica più breve del paese, avendo servito per cinque mesi nel 1827.

Truss divenne un leader in tempo per la storica successione dei re. (AFP)
Ha incontrato la regina per entrare in carica pochi giorni prima della morte di Sua Maestà. (GT)

Tra i contendenti ampiamente citati ci sono Sunak, il leader della Camera dei Comuni Penny Mordaunt e il segretario alla Difesa Ben Wallace-Johnson.

volte Ha affermato che Johnson “doveva alzarsi in piedi”, credendo che fosse una “questione di interesse nazionale”.

Alcuni parlamentari del Partito conservatore, tra cui l’ex Segretario di Stato Nadine Doris e il Segretario di Stato James Dodridge, avevano già pubblicamente chiesto a Johnson di guidare il paese, in quello che sarebbe stato un ritorno incredibilmente drammatico e rapido.

telegrafo Ha affermato che Sunak “si sarebbe sicuramente distinto” nella competizione, citando gli alleati.

Nel concorso estivo per la leadership che è durato più a lungo della premiership di Truss, è arrivata seconda dopo Sunak in un voto dei parlamentari del Partito conservatore prima di vincere il sondaggio cruciale di quasi 170.000 membri del Partito conservatore.

Si è parlato molto di come i parlamentari possano prevenire il ripetersi della situazione, soprattutto considerando i tempi ristretti fissati per le recenti elezioni per la leadership.

Liz Truss, a sinistra, ha battuto Rishi Sunak, a destra, in una votazione tra i membri del Partito Conservatore. (AFP)

Brady, presidente del potente Comitato della Camera dei Rappresentanti, ha affermato che i candidati hanno tempo fino alle 14:00 di lunedì (mezzanotte martedì AEST) per raccogliere 100 sostenitori, limitando le candidature a tre.

Dopo un massimo di due turni di votazione tra parlamentari per confermare e supportare i migliori candidati, i candidati andranno per frode.

Quello che seguirà sarà una votazione online “rapida” tra i membri, un processo potenzialmente irto di difficoltà dati i membri più anziani del partito, inclusi alcuni senza una connessione a Internet.

Brady ha detto che se solo un candidato è fuori dal voto parlamentare, quella persona diventerà primo ministro lunedì.

“Penso che siamo pienamente consapevoli della necessità e dell’interesse nazionale per risolvere questo problema in modo chiaro e rapido”, ha affermato all’inizio della giornata.

Le crisi hanno scosso il governo di Boris Johnson

Questo processo è costituzionale?

La dottoressa Catherine Haddon, una senior fellow presso l’Institute of Government, ha affermato che non c’erano requisiti tecnici per il Partito conservatore per indire elezioni generali, a condizione che potessero mantenere una maggioranza di lavoro alla Camera dei Comuni.

Tuttavia, se il partito dovesse presentare un altro leader fallito, il risultato costituzionale corretto sarebbe un’elezione generale.

“Se non hanno la fiducia del partito parlamentare, non puoi avere fiducia, non puoi formare un governo stabile, sai, devi toglierti di mezzo e indire le elezioni generali o passarlo all’opposizione”.

“È così che funziona la Costituzione. Questi sono i principi su cui si basa, ma sono molto difficili senza una sorta di voto formale (di fiducia alla Camera dei Comuni).”

Il mandato più breve come primo ministro del Regno Unito

Truss passerà alla storia come il primo ministro più basso della Gran Bretagna, un leader la cui presa sul potere è stata così debole negli ultimi giorni che ha portato a un esilarante concorso online per vedere se avrebbe resistito più a lungo di un cespo di lattuga. Ha vinto la lattuga.

Liz Truss: 44 giorni, conservativo. 6 settembre 2022 – 20 ottobre 2022. Si è dimesso.

Giorgio Canning: 121 giorni, conservatore. 10 aprile 1827 – 8 agosto 1827. Morto.

Frederick John Robinson, visconte Goderich: 144 giorni, Tori. 31 agosto 1827 – 21 gennaio 1828. Sostituito.

Legge di Bonnar: 210 giorni, conservativo. 23 ottobre 1922 – 20 maggio 1923. Si dimise per problemi di salute.

William Cavendish, quarto duca di Devonshire: 236 giorni, di destra. 6 novembre 1756 – 29 giugno 1757. Sostituito.

William Petty, 2° conte di Shelburne: 267 giorni, di destra. 13 luglio 1782 – 5 aprile 1783.

READ  Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ricorda al pubblico dei Grammy di "riempire il silenzio con la tua musica", come ricorda Taylor Hawkins