Settembre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il primo ministro Boris Johnson “preoccupato” per l’aumento dei casi COVID-19; Probabilmente è la variante indiana

Il primo ministro Boris Johnson si è detto “preoccupato” per l’aumento dei casi di coronavirus nel Regno Unito nonostante il successo del Paese nell’introduzione dei vaccini.

Si sospetta che una delle varianti contagiose identificate per la prima volta in India potrebbe essere dietro il salto inaspettato.

Uno scienziato che consigliava il governo britannico ha avvertito le persone di non “farsi prendere dal panico”, specialmente quelle che sono state vaccinate.

Per mesi, i casi sono diminuiti nel Regno Unito a causa di una combinazione di un programma di vaccinazione di successo e un blocco prolungato che viene gradualmente annullato.

Ma nelle ultime settimane i casi hanno ricominciato ad aumentare. Alcune città inglesi hanno registrato un raddoppio di nuove infezioni entro una settimana.

A livello nazionale, la media mobile di sette giorni dei casi, che si prevedeva sarebbe scesa a meno di 2.000 casi al giorno, è arrivata a 2.300 nuove infezioni al giorno.

La Gran Bretagna è stata uno dei paesi più colpiti durante la pandemia. 4 milioni di casi nel Regno Unito sono i settimi più alti al mondo. Quasi 130.000 persone morirono.

Durante il culmine della seconda ondata, più di 60.000 persone sono state confermate infette dal virus in un giorno.

Il paese ha anche uno dei più diffusi al mondo vaccinazione Programmi. Della popolazione del paese di 67 milioni, 36 milioni (o più della metà) hanno ricevuto almeno un colpo. Quasi 19 milioni hanno ricevuto due iniezioni del vaccino AstraZeneca o Pfizer.

Public Health England ha affermato che il programma di vaccinazione ha salvato 11.700 vite e ha impedito a 33.000 persone di sviluppare malattie gravi a causa del COVID-19.

READ  Momento scioccante degli squali che saltano fuori dall'acqua e pungono il paracadutista

Relazionato; Boris Johnson è accusato di aver commentato il blocco malato

I casi si sono intensificati in diverse città della Gran Bretagna

Tuttavia, ci sono preoccupazioni che il nuovo picco di casi possa essere alimentato dalla variante del virus B1.617.2, che è stata rilevata per la prima volta in India. Si ritiene che la variante sia più trasmissibile ma non è noto se porti a malattie più gravi. I casi di ospedalizzazione non sono ancora aumentati.

Bolton e Blackburn, due città vicino a Manchester nel nord-ovest dell’Inghilterra, hanno segnalato un picco di casi.

Blackburn è passato da meno di 10 casi giornalieri di un mese fa a una media di sette giorni di 21. Nell’ultima settimana, i casi a Bolton sono aumentati del 97%.

Anche Bedford, Northamptonshire meridionale e le aree suburbane a ovest di Nottingham nelle East Midlands inglesi hanno visto un aumento del numero di casi. Come ha fatto la più grande città della Scozia, Glasgow.

Relazionato: I parchi nel Regno Unito sono in rovina poiché le regole COVID vengono allentate

Razza indiana “una sorta di ansia”

I casi totali della variante B1.617.2 nel Regno Unito sono raddoppiati entro una settimana. È stato ipotizzato che potrebbe diventare la dinastia dominante nel paese, superando la cosiddetta variante locale “Kent”.

“E ‘un diverso tipo di ansia”, ha detto Johnson. “Ci preoccupiamo”.

Ha detto che in alcune città potrebbe essere introdotto un “test di sovratensione”. È qui che vengono costruite unità di prova mobili e intere strade possono essere testate contemporaneamente.

Il Primo Ministro non ha escluso l’imposizione di chiusure locali in aree con situazioni di escalation. Le autorità sanitarie stanno anche cercando di fornire un secondo round di pugni alle persone nelle aree colpite.

READ  L'atleta bielorusso è "sicuro" ma ha lasciato le partite dopo lo scontro a tarda notte

“Se dobbiamo fare altre cose, ovviamente il pubblico vuole che escludiamo qualsiasi cosa. Siamo sempre stati chiari sul fatto che i dati ci guideranno”.

Il signor Johnson ha detto che sarebbe stato lì Nessun cambiamento nell’allentamento delle restrizioni sul coronavirus Lunedì le persone potranno bere e mangiare all’interno e incontrare fino a sei persone all’interno.

Ma la prevista rimozione di tutte le restanti restrizioni a giugno potrebbe dover attendere ulteriori consigli medici.

La malattia è probabilmente solo lieve

Uno scienziato che consigliava il governo ha messo in guardia contro una reazione eccessiva al crescente numero di casi.

Ha detto il professor Robert Dingwall BBC Coloro che sono stati vaccinati “hanno un rischio molto basso di infezione” e anche allora erano probabilmente una forma lieve della malattia.

“Dobbiamo smetterla di farci prendere dal panico per ogni nuova variabile che si presenta.

“Il risultato sarà un maggior numero di malattie lievi, con poco rischio di un picco di ricoveri o morte”, ha detto.

Gli inglesi possono ora viaggiare di nuovo all’estero, ma solo in pochi paesi. L’India non fa parte di quella lista. Alcuni politici hanno criticato il governo del Regno Unito per essere lento nel richiedere ai viaggiatori di ritorno dall’India di sottoporsi alla quarantena alberghiera.