Dicembre 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il primo ministro Anthony Albanese accoglie con favore la prospettiva di incontrare il leader cinese Xi Jinping

primo ministro Antonio Albanese Ha indicato di essere ansioso di incontrare il presidente cinese la prossima settimana, dopo anni di relazioni tese tra i due paesi.

C’è una crescente aspettativa che Albanese e Xi Jinping si incontreranno la prossima settimana quando i due leader parteciperanno a due incontri internazionali, il vertice dei leader del G20 a Bali, in Indonesia, e l’incontro dei leader dell’APEC in Thailandia.

Cresce l’aspettativa che i due leader si incontreranno a margine di uno di questi due vertici.

Ci si aspetta che il primo ministro Anthony Albanese incontrerà il presidente cinese Xi Jinping alla fine di questo mese. (AFP)
Albanese ha dichiarato ieri di essere aperto a un incontro con Xi dopo anni di tensioni tese tra Australia e Cina sulle sanzioni commerciali e le attività di pandemia di covid-19La crescente influenza di Pechino nella regione Asia-Pacifico e le violazioni dei diritti umani in Cina.

“Ho chiarito che il dialogo è una buona cosa”, ha detto Albanese. “Quindi se viene organizzato un incontro con Xi, sarebbe una cosa positiva”.

“Stiamo organizzando un sacco di riunioni, ma non sono state completate e bloccate in questo momento”.

Quest’anno, le relazioni sono leggermente migliorate dopo l’elezione del governo federale al Partito Laburista e all’inizio di questa settimana, il Segretario di Stato Penny Wong ha avuto una conversazione telefonica con la sua controparte cinese che ha aperto la strada a un dialogo tra i due leader la prossima settimana.

Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha affermato che le relazioni tra i due Paesi hanno visto un “cambiamento positivo”.

Le sanzioni commerciali cinesi contro gli esportatori australiani hanno portato le relazioni tra Canberra e Pechino a un nuovo minimo. (AFP)

L’ultimo incontro bilaterale ufficiale di Xi con un primo ministro australiano è stato con Malcolm Turnbull nel 2017, quando le relazioni erano molto meno tese.

Nel frattempo, il Premier WA Mark McGowan ha dichiarato di essere impegnato a rafforzare i legami con la Cina dopo aver incontrato ieri i rappresentanti di un massimo di 30 entità statali e investitori cinesi.

Centinaia di posti di lavoro nell’Australia occidentale dipendono dalla Cina, con il paese che rappresenta più della metà delle esportazioni totali di merci dello stato.

Rivelato lo stupefacente potenziamento militare della Cina nel mare conteso

READ  Perché Zelensky dovrebbe sconfiggere Putin quest'anno