Giugno 16, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il primo green bond italiano riceve un caloroso benvenuto, contribuendo ad alleviare il rischio finanziario

La scorsa settimana, il primo green bond del Tesoro italiano – una banconota da 8 8,5 miliardi scaduta nell’aprile 2045 – è arrivato poco dopo che l’Italia ha finalizzato la sua struttura per fornire debito verde sovrano in linea con i principi ICMA Green Bond e la tassonomia finanziaria fissa dell’UE. Il governo delinea i tipi di spesa pubblica ammissibili per il Fondo verde e le procedure di monitoraggio e rendicontazione per garantire che le entrate siano adeguatamente allocate.

Migliorare il profilo creditizio e la flessibilità finanziaria dell’Italia

La lunga scadenza di questo problema supporta l’estensione della scadenza media del debito pubblico italiano a sette anni lo scorso dicembre, intorno alla media delle economie avanzate. Qualsiasi presunta proroga di questo periodo medio di scadenza del debito pubblico sarebbe considerata un credito positivo per i rating negativi del PPP + / perimetro italiano, attribuendo all’Italia una rilevanza significativa per gli intervalli di rimborso in considerazione del suo significativo onere del debito.

Il governo si aspetta che questa obbligazione a lunga scadenza del 2045 venga mantenuta in quanto l’estensione della scadenza del debito sostenuta dal quadro dei Green Bond verrà mantenuta.

Inoltre, questa pubblicazione diversifica il pool di investitori italiani, non solo per i gruppi di investitori a lungo termine, ma anche per la crescente organizzazione di investitori ambientali, sociali e amministrativi (ESG). Poiché gli investitori stranieri hanno acquistato il 74% di questo green bond introduttivo, si espande il pool di investitori e la geografia, ma ci siamo resi conto che la forza del debito storico chiave della sovranità italiana è forte Domestico Piattaforma per investitori – Le compagnie aeree di capitali hanno maggiori probabilità di essere esposte a investitori stranieri in tempi di rischio.

READ  Vaccino Covid-19 a disposizione del personale italiano in USAG Italia

In mezzo al recente forte aumento dei rendimenti sovrani globali, una domanda di oltre 80 80 miliardi è fondamentale per la flessibilità finanziaria del governo e per la strategia a lungo termine dell’ECP di uscire dagli acquisti netti di proprietà, che è attualmente elevata.

Ottima la programmazione della spesa pubblica verde

La creazione di una struttura di obbligazioni verdi sovrane significa l’impegno delle autorità italiane nella mitigazione dei cambiamenti climatici e del rischio ambientale e può supportare una migliore programmazione della spesa pubblica verde. La rendicontazione delle esigenze relative all’utilizzo dei ricavi, con ricerche di mercato superiori, supporta migliori politiche ambientali.

Vediamo le autorità italiane mantenere una posizione finanziaria stabile per una graduale ripresa economica nei prossimi anni, compresi gli investimenti nella lotta al cambiamento climatico. Tuttavia, gli eccessi di disavanzo associati al declino della crisi del Govt-19, con prospettive di crescita a lungo termine ancora più sfidanti, sono sospesi sul percorso a lungo termine del debito pubblico, che potrebbe rappresentare oltre il 160% del PIL prima la prossima crisi globale o regionale.

Un rapporto debito / PIL basso è importante per la stabilità del debito italiano

In questo contesto, è importante che i bassi tassi di debito ancorino la stabilità del debito italiano. Bloccare la cedola dell’1,5% per questo periodo di oltre 20 anni con il Green Bond aiuta a ridurre l’impatto dell’Italia sulla volatilità del mercato dei capitali, soprattutto se i tassi di interesse aumentano.

I rendimenti italiani hanno toccato minimi record nelle ultime settimane, in calo di meno dello 0,5% sulle obbligazioni a 10 anni e scambiati fino allo 0,75% al ​​momento della redazione, ma alloggi elevati.

READ  Progetti Cavcorp Lodges per il sito del club italiano

Per vedere tutti gli eventi economici di oggi, dai un’occhiata al nostro calendario economico.

Giacomo Barison è l’Amministratore Delegato delle Valutazioni di Sovranità e del Settore Pubblico Purpose Ratings GmbH. Tennis Shane, Director e Giulia Francia, Co-ricercatore, ha contribuito a scrivere questo commento.