Settembre 17, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il presidente tunisino estende a tempo indeterminato la sospensione del parlamento

Il 25 luglio Said ha invocato la costituzione per concedersi maggiori poteri, ha licenziato il capo del governo e sospeso il parlamento per un mese.

Il presidente tunisino Kais Saied ha prorogato la sospensione del parlamento “fino a nuovo avviso”, un mese dopo aver licenziato il suo primo ministro e essersi concesso maggiori poteri in un intervento a sorpresa descritto dagli oppositori come un golpe.

In una dichiarazione rilasciata dalla presidenza lunedì sera nella tarda serata di lunedì, Saied ha anche esteso l’ordine di congelamento dell’immunità per i legislatori e ha detto che parlerà al popolo tunisino nei prossimi giorni, senza fornire ulteriori dettagli.

Il 25 luglio, Saied ha invocato la costituzione per estendere il suo potere, licenziando il primo ministro Hisham al-Mashishi e congelando il parlamento, in quella che gli attivisti hanno definito una “purga” che ha visto oppositori, giudici e uomini d’affari arrestati o interdetti dai viaggi.

L’intervento di Said, ritenuto necessario per evitare il collasso del Paese, ha creato incertezza nel Paese nordafricano.

Mentre il presidente gode di ampia popolarità in Tunisia, la sua mossa ha sollevato preoccupazioni nella comunità internazionale che la culla della Primavera araba del 2011 si stia ritirando verso l’autoritarismo.

– sostegno popolare –

Diversi politici, uomini d’affari, giudici e membri del parlamento – che hanno perso la loro immunità dopo che Saeed ha sospeso il parlamento – hanno affermato che gli è stato impedito di viaggiare all’estero o sono stati posti agli arresti domiciliari senza preavviso.

Saeed, un professore di diritto costituzionale in pensione, ha utilizzato l’articolo 80 della costituzione adottata nel 2014, che consente di adottare misure eccezionali in caso di “pericolo imminente” per la sicurezza nazionale, per giustificare la sua decisione.

READ  Il blocco di Melbourne terminerà giovedì poiché i contatti tracciano un ceppo altamente contagioso

Ma alcune persone dovranno rispondere alle autorità giudiziarie prima di poter viaggiare”.

È stato eletto in carica nel 2019 a seguito di una campagna che prometteva di combattere la corruzione.

Poco prima dell’ultimo annuncio di Said, il partito ha annunciato il licenziamento del suo comitato esecutivo.

Non ha ancora risposto all’estensione del congelamento del parlamento da parte di Saeed.