Novembre 30, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il presidente del Consiglio lancia una feroce battaglia sulle riforme delle relazioni industriali

In cima all’agenda del governo federale nei prossimi giorni c’è la riforma delle leggi sulle relazioni industriali, che vuole portare avanti nelle ultime due settimane di parlamento.

Il disegno di legge è passato rapidamente alla Camera dei Rappresentanti e ora il Labour vuole passare al Senato entro la fine dell’anno.

Il governo federale deve affrontare un test importante sulla sua legislazione sulle relazioni industriali. (nove)

Ma il governo deve convincere i senatori chiave – tra cui l’ex star dei Wallabies David Pocock – a sostenerlo.

Albanese ha detto oggi che valuterà la possibilità di posticipare la pausa parlamentare estiva per avere più tempo per un accordo sulla legge sulle relazioni industriali.

La questione controversa è un piano per consentire la “contrattazione tra più datori di lavoro” – che potrebbe dare ai sindacati più voce in capitolo nelle trattative salariali.

I gruppi aziendali sostengono che leggi complesse potrebbero non portare a salari più alti, ma causare invece la perdita di posti di lavoro.

Albanese ha trascorso la scorsa settimana in numerosi vertici internazionali, visitando tre paesi del sud-est asiatico, incontrando leader mondiali e portando avanti accordi commerciali.

Nonostante l’incontro “positivo” con il presidente cinese, Albanese ha detto all’editore politico di Nine, Charles Crotcher, che non si sarebbe preceduto quando si trattava di future visite in Cina. Cina.
Charles Croucher, redattore politico di 9News, ha affermato che il primo ministro Anthony Albanese ha avuto il suo primo incontro con il presidente cinese Xi Jinping, e molto è stato coperto.
Il premier Anthony Albanese ha tenuto il suo primo incontro con il presidente cinese Xi Jinping. (9 notizie)

“Non abbiamo avuto contatti tra i leader dal 2016”, ha detto a Croucher, “Quindi avere un incontro in sé e per sé è una cosa positiva, arriva dopo un impegno tra i nostri ministri della Difesa e i nostri ministri degli Esteri”.

“Ovviamente ci sono ancora una serie di questioni in sospeso, ma sono sicuro che possiamo risolverle nell’interesse sia dell’Australia che della Cina”.

L’incontro con Xi è avvenuto a margine del vertice del G20 a Bali, ed è stato il primo incontro tra un leader australiano e un presidente cinese in sei anni.

Albanese ha affermato che la relazione “sta andando nella giusta direzione”.

Il primo ministro australiano Anthony Albanese
Il primo ministro Anthony Albanese è tornato a casa da un vertice internazionale di nove giorni. (Foto di Diego Azubel/Paul via The Associated Press)

“A prima vista, accetto molto i commenti costruttivi del presidente Xi sul miglioramento delle relazioni e sulla stabilizzazione delle relazioni tra Australia e Cina”, ha affermato.

“Lo faccio perché è nell’interesse della Cina, così come è nell’interesse dell’Australia esportare i nostri vini, carne, frutti di mare e risorse minerarie, ed è nell’interesse della Cina averli. Abbiamo prodotti di buona qualità”.

“Quindi, l’economia australiana, ovviamente, sappiamo che la Cina è il nostro principale partner commerciale”.

READ  A Sydney il tempo si schiarisce, le inondazioni nel NSW dichiarano un'emergenza nazionale, l'Ucraina elogia le sanzioni petrolifere russe statunitensi e britanniche, Scott Morrison incontra le proteste a Lismore