Novembre 27, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il pianeta Terra ora pesa 6 rongrammi

Benvenuti a ronnagrammi e quettametri: venerdì 18 novembre, la Conferenza generale su pesi e misure (CGPM) ha adottato nuovi prefissi per esprimere ordini di grandezza piccoli o grandi, che stanno diventando sempre più comuni nella scienza moderna. Questa è la prima volta in più di tre decenni che il Sistema Internazionale (SI), introdotto nel 1960 e più comunemente noto come sistema metrico, ha adottato nuovi prefissi.

Se tutti conoscono il chilo, che esprime ad esempio il numero di metri o di grammi in migliaia, con tre zeri dietro l’unità, gli scienziati usano solo zetta o yotta, che esprimono rispettivamente una quantità con 21 e 24 zeri. Sono stati introdotti nel 1991, quando la comunità chimica aveva bisogno di esprimere quantità di molecole di quell’ordine di grandezza.

Infinitamente piccolo

Ma anche lo Utah non può soddisfare la necessità di esprimere ordini di grandezza sempre crescenti a causa dell’esplosione delle tecnologie digitali, afferma Richard Brown, presidente di metrologia, metrologia, presso il National Physics Laboratory del Regno Unito.

“Siamo molto vicini al limite massimo per esprimere i dati in yottabyte, il prefisso più alto disponibile”, Questo scienziato nota chi è l’iniziatore di questo cambiamento. Questo cambiamento non riguarda solo l’infinitamente grande: si applica anche all’infinito quando lo studiamo “Scienza quantistica, fisica delle particelle, dove misuri cose molto, molto piccole,” aggiunge Richard Brown.

Battistero di Versailles

I nuovi prefissi ronna (R) e quetta (Q) esprimono rispettivamente quantità con 27 e 30 zeri dietro l’unità. Simmetricamente, ronto (r) e quecto (q) esprimono quantità le cui unità sono, rispettivamente, 27 e 30 dietro la virgola.

con questi prefissi, “La terra pesa circa sei rungrammi.”, 6 seguito da 27 zeri, note d. Marrone. Al contrario, qualcosa che pesa 6 rontogrammi sarebbe uguale a un numero decimale con il 6 posizionato 27° a destra della virgola. Queste modifiche sono state approvate venerdì alla Reggia di Versailles dagli studiosi riuniti alla CGPM, che si svolge ogni quattro anni.

READ  Premi per infermieri: operatori sanitari e tecnici insoddisfatti

Brontobyte e hellabyte

Lo scienziato britannico ha voluto creare nuovi prefissi osservando l’emergere di strane sette utilizzate per immagazzinare dati, come “brontobytes” o “hellabytes”.

Tuttavia, i requisiti del sistema internazionale per l’uso dei prefissi di una sola lettera dovevano essere soddisfatti. Le uniche lettere che non dovrebbero essere usate per altre unità o simboli sono R e Q. Indica. La convenzione afferma inoltre che i prefissi con ordini grandi terminano in “a” e quelli con quantità molto piccole in “o”. Rona, Ronto, Koita e Keito dovrebbero soddisfare le esigenze di misurazione di numeri molto grandi almeno per i prossimi venti o venticinque anni, afferma il metrologo.