Febbraio 3, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il pattinatore americano di 17 anni Malinin sta spazzando via la stagione del Grand Prix

ESPOO, Finlandia (AP) – Il pattinatore artistico americano Ilya Malinin ha spazzato via il fuoricampo del Gran Premio portando a casa la medaglia d’oro maschile al Gran Premio di Espoo sabato, rendendo il 17enne astro nascente uno dei favoriti per la vittoria del Gran Premio Premio. definitivo.

La stazione in Finlandia ha sostituito la Rostelecom Cup, che è stata tolta alla Russia dopo l’invasione dell’Ucraina, e ha contribuito a completare il campo per la resa dei conti annuale World’s Best Start l’8 dicembre a Torino, in Italia.

Malinin ha vinto il suo debutto nel Grand Prix a Skate America per iniziare la stagione prima di emergere vittorioso all’Espoo Metro Areena, dove il suo punteggio di 278,39 è stato sufficiente per battere Shun Sato del Giappone e Kevin Aymoz della Francia.

Malinin ha segnato 280,37 a Skate America, che ha segnato il punteggio più alto maschile di una stagione di Gran Premi.

Anche la giapponese Mai Miyahara ha fatto il suo dovere nel Gran Premio, vincendo l’MK John Wilson Trophy prima di sfidare la belga Luina Hendrix e la belga Mana Kawabe in Finlandia.

Gli italiani Rebecca Gilardi e Filippo Ambrosini hanno vinto la competizione a coppie a Espoo con un punteggio di 189,74 punti, battendo agevolmente le tedesche Alisa Efimova e Robin Plumert. Anastasia Metelkina e Georgia Daniel Parkman sono arrivate terze.

Piper Gill e Paul Poirier del Canada hanno seguito la loro vittoria nella danza sul ghiaccio a Skate Canada con una vittoria in Finlandia, segnando 219,49 punti per il miglior punteggio Grand Prix della stagione. Caitlin Hawek e Jean-Luc Becker sono secondi per gli Stati Uniti, mentre i finlandesi Julia Turkela e Matthias Verslaus sono arrivati ​​terzi davanti a un pubblico di casa in festa.

READ  La Ferrari LaFerrari da 5 milioni di dollari dimostra le sue credenziali da supercar alla Charlotte Auto Fair dal 7 al 10 aprile

La squadra statunitense sarà ben rappresentata nella finale del Grand Prix, dove Malinin tenterà il quarto traguardo consecutivo nella massima serie per gli Stati Uniti dopo la serie di tre vittorie consecutive del campione olimpico Nathan Chen prima della pandemia di COVID-19. Sarà inseguito dall’italiano Daniel Grassell e da un quartetto giapponese: Sato, Shoma Ono, Kao Miura e Sota Yamamoto.

La quindicenne americana Isabu Levito si è qualificata nell’evento femminile insieme a Mihara, Hendricks, la medaglia di bronzo olimpica Kaori Sakamoto, Rinka Watanabe del Giappone e Kim Yelim della Corea del Sud.

I campioni del mondo Alexa Knierim e Brandon Frazier e il duo di Emily Chan e Spencer Howe rappresenteranno gli Stati Uniti in coppia. Si sono qualificati anche Gilardi e Ambrosini insieme alle connazionali Sarah Conte e Nicolo Maxi, mentre sono finite le giapponesi Reiko Miura e Ryuichi Kihara e le canadesi Diana Stellato-Dudek e Maxime Deschamps.

La competizione più dura potrebbe arrivare nella danza sul ghiaccio, dove saranno in campo Gilles, Poirier e gli altri canadesi Laurence Fournier Beaudry e Nikolaj Sorensen. Lo stesso vale per i suoi compagni di squadra nella squadra olimpica, Hoyak, Baker, Madison Chuck, l’americano Evan Bates, gli inglesi Lilah Phair e Louis Gibson, e gli italiani Charlene Ginyard e Marco Fabri.

___

Altri sport AP: https://apnews.com/apf-sports e https://twitter.com/AP_Sports