Maggio 19, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il partito al governo russo propone di imporre sanzioni penali alle società che rispettano le sanzioni occidentali

Il rappresentante Tom Suzzi durante una conferenza stampa fuori dal Campidoglio degli Stati Uniti a dicembre. (Tom Williams/CQ Roll Call, Inc/Getty Images)

Il rappresentante Tom Suzzi, un democratico di New York, lunedì ha esortato l’amministrazione Biden a escludere gli ucraini che cercano di venire negli Stati Uniti con un visto turistico per entrare in contatto con la famiglia.

Per ottenere un visto turistico, gli ucraini devono richiedere, ottenere un appuntamento presso un consolato statunitense e dimostrare di venire negli Stati Uniti per un breve periodo, un requisito previsto dalla legge.

Ciò ha comportato il divieto ad alcuni ucraini di viaggiare negli Stati Uniti a causa di circostanze incerte nel loro paese, compresi i parenti di famiglia che si sono uniti a Suozzi lunedì.

“Questa è una terribile anomalia nella legge che così tante persone, migliaia di persone, forse decine di migliaia di persone ora sono intrappolate”, ha detto Suozzi lunedì durante una conferenza stampa.

Suozzi ha detto che il suo ufficio sta lavorando con due famiglie che hanno avuto problemi a ottenere i visti turistici, inclusa una che lo ha raggiunto lunedì.

“Esperire i movimenti di avere mia sorella lì da sola, andare da un paese all’altro in Europa senza avere una casa dove stare, senza ricevere sostegno dalla sua famiglia, senza avere un vero tetto fisso, è davvero devastante”, ha detto Genia Semikova, sua sorella e suo cognato, fuggita dall’Ucraina è in Italia.

Semikova ha chiamato la sorella, a cui è stato negato il visto turistico, durante la conferenza stampa.

“Ora siamo in Italia. Ma pensiamo di andare nel prossimo paese perché è difficile affittare un appartamento in Italia ed è costoso, quindi dobbiamo trasferirci in un altro paese”, ha detto la sorella di Semikova, Ksenia Isinko.

READ  Una società americana acquista il leggendario quartier generale della McLaren F1

Suozzi ha inviato venerdì una lettera al presidente degli Stati Uniti Joe Biden sollevando la questione dei visti turistici. Da allora è stato in contatto con l’amministrazione.

“Questi sono membri della famiglia che cercano di aiutare altri membri della famiglia, ma poiché devi dimostrare per legge che hai un posto dove andare a casa, non possono dimostrarlo perché non sanno cosa accadrà loro”, ha detto Suozzi .