Febbraio 4, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il nuovo TV LG M3 è un TV OLED wireless e senza cavi

Immagina una TV senza cavi pesanti, semplicemente posizionata sul suo supporto o a parete e gestita da remoto grazie a un set-top box wireless in dotazione che riunisce tutte le periferiche collegate. Questo è precisamente uno dei nuovi prodotti più sorprendenti da mostrare al Consumer Electronics Show (CES) di quest’anno, che si è concluso l’8 gennaio. Produttore LG.

È un TV OLED da 97 pollici con una tecnologia chiamata Zero Connect. Funziona in combinazione con una scatola inclusa in grado di trasmettere segnali audio e video fino a 4K e 120Hz.

Ciò rende l’ambiente intorno alla TV meno ingombrante rispetto a prima, poiché la scatola può essere posizionata fino a quattro metri di distanza mentre funziona ancora correttamente. A questo box sono collegate varie periferiche che consentono agli utenti di guardare determinati tipi di contenuti o giocare: set-top box, dischi rigidi, lettori Blu-ray, console di gioco e così via. Si noti che la scatola può anche connettersi all’amplificatore, sempre in modalità wireless.

Per raggiungere questo obiettivo, LG ha sviluppato un algoritmo che determina il percorso di trasmissione ottimale e si adatta in tempo reale alla situazione. Ciò significa che se qualcuno passa tra la TV e il box, il segnale non ne risentirà. Infine, questa scatola è dotata di riconoscimento vocale, il che significa che gli utenti possono accendere e spegnere tutti i dispositivi collegati senza doversi alzare.

Mentre LG presenta anche la sua nuova gamma TV OLED Al CES non sono state fornite informazioni in merito al rilascio commerciale dell’M3. Si noti che questo concetto non è del tutto nuovo, poiché Samsung offre già questo tipo di configurazione tramite One Connect. Ma nel caso di LG, non c’è cavo tra il set-top box e la TV.

Allo stesso modo, l’idea di una TV completamente senza cavo, cioè senza cavo di alimentazione, sta interessando da tempo i marchi. Un paio di anni fa, una startup russa presentava al CES una nuova tecnologia basata sulla trasmissione di energia per risonanza magnetica. Questo progetto ebbe però vita breve. Quest’anno è il turno della startup Displace di mostrare la sua soluzione, con una TV che, una volta caricata, dovrebbe essere in grado di funzionare per circa un mese.

Più dettagli qui.

Questa storia è stata pubblicata tramite AFP Relaxnews

READ  dimenticalo! Confermano che Cyberpunk 2077 non avrà una metropolitana | Ruetir