Agosto 15, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il nuovo ambasciatore italiano elogia la Russia come un importante partner economico – il mondo

Mosca, 1 ottobre. / TASS /. Il nuovo ambasciatore italiano a Mosca, Giorgio Staras, ha dichiarato in un comunicato fornito a TASS che la Russia è il principale partner economico e commerciale dell’Italia e che i due Paesi hanno profondi legami storici e culturali.

“Per l’Italia, la Russia è un importante partner economico e commerciale. Il nostro Paese ha fatto investimenti strategici qui e un gran numero di imprenditori italiani è attivo in questo mercato”, si legge nel comunicato.

L’inviato ha osservato che Italia e Russia hanno profonde relazioni storiche, culturali e amichevoli, che si è impegnato a rafforzare ulteriormente. “I russi hanno un’innata predilezione per l’Italia, amano il nostro Paese e il nostro stile di vita. Lo dimostrano Starace, scegliendo beni marchiati ‘Made in Italy’ e la cui quota di mercato è in aumento”. “L’ambasciata continuerà a tutelare gli interessi degli italiani in Russia. Noi saremo lì per voi e forniremo assistenza alle nostre aziende”, ha aggiunto.

“So che l’amore del popolo russo per l’Italia genera una passione viva e reale per la nostra cultura. Dopo un lungo rallentamento causato dalla pandemia, siamo pronti a riprendere il lavoro per promuovere la cultura, che è parte essenziale della presenza dell’Italia in Russia”, ha aggiunto Starace. L’inviato italiano ha sottolineato che “il mio lavoro per l’Italia in Russia coprirà tutti i tanti ambiti della nostra cooperazione e punterà anche a raggiungere nuovi ambiti, attingendo alle grandi potenzialità del vostro Paese”.

Staras, 62 anni, è nel corpo diplomatico dal 1985. Ha lavorato come consulente presso la missione italiana presso le Nazioni Unite a New York, nonché presso le ambasciate italiane in Guatemala, India e Cina, e come ambasciatore ad Abu Dabi e Tokio.

READ  Parchi affollati, virus latente? La preoccupazione cresce con la riapertura dell'Italia | Attività commerciale