Settembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il NSW registra il quinto caso di variante Omicron COVID-19, identificati nuovi luoghi di preoccupazione

Il recente caso Omicron COVID-19 nel Nuovo Galles del Sud ha visitato diversi centri commerciali, supermercati e fast food a Sydney e sulla costa centrale mentre è stato contagioso per due giorni nella comunità.

Il caso è una donna sulla trentina che è arrivata a Sydney giovedì, prima che venissero imposte nuove restrizioni di viaggio.

lei Ha viaggiato in almeno due paesi dell’Africa meridionale prima di arrivare.

NSW Health ha affermato che i test iniziali “indicano fortemente” che aveva la variante di Omicron e quando è stato confermato che sarebbe diventato il quinto caso segnalato della variante nello stato.

La donna, completamente vaccinata, è arrivata a Sydney con un volo QR908 da Doha e ha viaggiato con un’auto privata verso la costa centrale.

Chiunque sia a bordo del volo è considerato uno stretto contatto e dovrà essere immediatamente testato per COVID-19 e isolato per 14 giorni, indipendentemente dal suo stato di vaccinazione.

Chiunque abbia frequentato questi luoghi a Parramatta e nella Costa Centrale negli orari successivi è un contatto non ufficiale che va subito testato e isolato fino ad ottenere un risultato negativo.

venerdì 26 novembre:

  • Coles Top Ride, Ryde (dalle 9:30 alle 10:45)
  • Obiettivo a Westfield Parramatta (10:45-11:00)
  • H&M al Westfield Parramatta (11:00-11:15)
  • Piede d’atleta a Westfield Parramatta (11:15-11:30)
  • JD Sports a Westfield Parramatta (11:15-12:00)
  • Sport ribelli al Westfield Parramatta (dalle 12:00 alle 12:45)
  • IGA North Wyong (18:15-19:00)
  • Pizza Hut Giovani (19:00 – 19:15)
  • Kentucky North & Young (dalle 19:15 alle 19:30)
  • Woolworths Wadalba (19:30-20:15)

sabato 27 novembre:

  • Aldi Tawakli (dalle 16:45 alle 17:45)

Un portavoce del NSW Health ha dichiarato: “Si prega di fare il test anche se lo si è fatto negli ultimi giorni. Se il risultato del test è negativo, si prega di continuare a monitorare i sintomi e se si sviluppano, testare e isolare di nuovo”.

NSW Health ha affermato che è improbabile che una persona che ora risiede a Broken Hill e che era sullo stesso volo da Doha abbia la variante Omicron, ma rimane isolata a casa.

Il sequenziamento genetico è ancora in corso per verificare se un altro caso confermato di COVID-19 da quel volo contenga la variante Omicron.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per disattivare l’audio, Frecce destra e sinistra per cercare, Frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: 1 minuto 43 secondi

Cosa sappiamo della variante Omicron?

Quattro viaggiatori sudafricani che sono arrivati ​​a Sydney durante il fine settimana sono risultati positivi alla variante Omicron.

Sono stati tutti vaccinati e completamente isolati in speciali alloggi sanitari.

L’altro caso di Omicron registrato in Australia è quello di un uomo che è stato nella struttura di quarantena di Howard Springs da quando è arrivato dal Sudafrica il 25 novembre.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha classificato Omicron come una “variante preoccupante”, ma ha affermato che sono necessarie ulteriori ricerche per valutare la sua capacità di sfuggire alla protezione contro l’immunità causata da precedenti vaccini e infezioni.

Il segretario alla salute Greg Hunt ha affermato questa mattina che la “opinione principale” del governo era che la variante di Omicron fosse “gestibile” e che il consiglio sanitario era che potesse essere più moderato rispetto alle altre varianti.

In risposta a Omicron, il governo federale ha temporaneamente sospeso l’apertura delle frontiere domani per studenti internazionali, immigrati qualificati e titolari di visto fino al 15 dicembre.

Tuttavia, il governo del NSW continuerà il suo programma pilota per studenti internazionali e un volo charter che trasporta fino a 250 studenti atterrerà a Sydney il 6 dicembre.

ABC comprende che nessuno studente proviene da paesi sudafricani.

Omicron è stato segnalato per la prima volta all’Organizzazione mondiale della sanità dal Sudafrica all’inizio di questo mese e l’Australia ha ora vietato l’ingresso ai non cittadini di otto paesi nella parte meridionale dell’Africa.

Questi paesi sono: Sud Africa, Namibia, Zimbabwe, Botswana, Lesotho, Swaziland, Malawi e Mozambico.

Il Nuovo Galles del Sud ha introdotto nuove regole che significano che i cittadini australiani di questi paesi devono isolarsi in una struttura sanitaria per 14 giorni dopo l’arrivo in Australia e quelli che arrivano da qualsiasi altra parte del mondo devono isolarsi per 72 ore nel loro luogo di residenza o residenza.

I leader dello Stato e del territorio incontreranno il Primo Ministro questo pomeriggio nel Gabinetto nazionale per discutere la risposta alla variabile Omicron e Perrottet ha affermato di sperare in un approccio nazionale coerente.

Il NSW ha registrato 179 nuovi casi di COVID-19 e tre decessi nelle 24 ore fino alle 20 di ieri sera.

Un uomo sulla cinquantina di Tamworth che aveva condizioni di salute pregresse è morto al Tamworth Peace Hospital. Ha ricevuto una singola dose del vaccino COVID-19.

Una donna sulla sessantina con condizioni di salute pregresse è morta al St Vincent’s Hospital nella parte orientale di Sydney. Aveva ricevuto una singola dose del vaccino COVID-19.

Un uomo sulla quarantina della parte occidentale di Sydney, che aveva anche condizioni di salute pregresse ed era parzialmente vaccinato, è morto al Nepean Hospital.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per disattivare l’audio, Frecce destra e sinistra per cercare, Frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: 4 minuti 58 secondi

La variante di Omicron con mutazioni pesanti mette in allerta gli scienziati

Scarica il modulo…

READ  Il supermercato Woolworth & Coles richiama i prodotti Elite Confectionery a causa della contaminazione da salmonella