Ottobre 6, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il negozio di formaggi più antico d’America continua a servire Little Italy in mezzo a difficoltà finanziarie

Un gruppo di turisti si è fermato fuori Alifa Derry a Little Italy il 14 agosto. Una piccola impresa spiata dalla vetrina di un negozio, la proprietaria Karen King ha aperto i battenti domenica presto.

Ha accolto i visitatori, accogliendoli nel più antico negozio di formaggi degli Stati Uniti. All’interno, la folla ha posato per le foto e si è goduta di tutto, dai panini al formaggio e ai salumi.

Lo storico negozio di formaggi, che esiste da più di 130 anni, continua a servire piatti deliziosi per il momento, anche se la sua sopravvivenza a lungo termine è ancora nell’aria, grazie alle difficoltà finanziarie durante la pandemia di COVID-19.

Situato al 188 di Grand Street dal 1892, King è felice di condividere la ricca storia di Alleva Dairy e di rivelare che l’opera storica è originaria di Little Italy.

Karen King accoglie i turisti. foto di Dean Musa
I visitatori scattano foto. foto di Dean Musa

“Penso che quando le persone vengono a dirglielo, sono davvero sorprese. Vogliono vedere che aspetto ha il negozio di formaggi più antico d’America”, ha detto King ad amNewYork Metro con entusiasmo.

Fondata originariamente dall’immigrata italiana Pina Aliva alla fine del XIX secolo, l’azienda è ancora oggi a conduzione familiare. Robert Aleva ha gestito il negozio fino al 2014, quando suo cugino John “Cha Cha” Ciarcia ha rilevato il sito storico.

Ma Ciarcia è morto nel 2015, lasciando la custodia alla moglie Karen King, che da allora dirige la bottega artigiana.

Per più di mezzo decennio, King ha guidato la nave attraverso molte tempeste, incluso il COVID-19.

READ  Le scarpe del marchio Kkira da donna nere aggiungono un tocco di colore a qualsiasi outfit

“Sono un lavoratore solista con tutta Little Italy, e questo viene con molto. Mio marito è sempre stato in tutti questi combattimenti, e ora sto combattendo tutti quei combattimenti”, ha detto King ad amNewYork Metro.

i loro proprietari originari. foto di Dean Musa
Karen King serve i clienti.foto di Dean Musa

Una di quelle battaglie si trasformò in una guerra con lo scoppio dell’epidemia. Alleva Dairy si è rivolta all’acquisizione solo per sopravvivere alle difficoltà finanziarie durante i mesi peggiori del virus mortale. Ma nonostante sia sopravvissuta alla marea economica che ha spazzato via molti negozianti interconnessi, Alifa Deri continua a lottare per la sua sopravvivenza.

“Stiamo litigando con il padrone di casa a causa dell’affitto arretrato dovuto, non vuole togliere nulla perché non ci sono affari qui da un anno e mezzo e l’affitto è troppo costoso”, ha spiegato King . “Sono ottimista. Ho avuto un appuntamento in tribunale e sono rimasto molto deluso da quello che è successo perché ora è stato fissato un giorno del processo, quindi vedrò cosa accadrà al processo”.

Le difficoltà finanziarie sono associate a ciò che King definisce la mancanza di turismo, la linfa vitale degli affari. Alifa Dairy ha avviato a Conto GoFundMe Sperando di resistere alla tempesta.

foto di Dean Musa
foto di Dean Musa