Settembre 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il Napoli è uguale al Milan, capolista italiano; Jose Mourinho di fila con un giornalista – Tour europeo | notizie di calcio

Il Napoli ha pareggiato i punti con l’AC Milan, capolista di Serie A, dopo la difficile vittoria per 3-1 sull’Atalanta domenica.

I padroni di casa hanno avuto la maggioranza del primo tempo, ma si sono ritrovati sotto 2-0 nel primo tempo dopo che un rigore di Lorenzo Insigne e una bella conclusione di Matteo Politano hanno portato gli ospiti sulla strada della vittoria.

L’Atalanta continua ad avanzare a Bergamo e recupera meritatamente in partita al 58′ quando Martin de Roon di testa in rete, con tante altre occasioni che vanno e vengono inseguendo il pareggio.

Con i padroni di casa che rimbalzano in avanti, i detentori del titolo Napoli hanno messo a punto la partita a nove minuti dalla fine, con Elif Elmas che ha aggiunto il tocco finale in contropiede.

I giocatori e lo staff del Napoli hanno festeggiato con i loro tifosi in viaggio al fischio finale quando si sono uniti all’AC Milan con 66 punti prima di salutare la capolista Bologna lunedì, mentre la squadra di Luciano Spalletti cerca di vincere il suo primo titolo dal 1990.

“Abbiamo fatto dei passi avanti, soprattutto in termini di carattere”, ha detto Spalletti. dazn. “Abbiamo dimostrato oggi di essere una squadra di alto livello contro una squadra difficile da affrontare.

“C’è ancora molta strada da fare (nella corsa al titolo), vedremo quante partite vinceremo così. Non dobbiamo abbassare la guardia”.

La sconfitta è stata un duro colpo per le prime quattro speranze dell’Atalanta, visto che la squadra di Gian Piero Gasperini è arrivata sesta, otto punti dietro la Juventus, quarta in classifica, che ha anche giocato 30 partite, e poi domenica ospiterà l’Inter al terzo posto con 60 partite.

READ  Romelu Lukaku: l'attaccante dell'Inter arriva a Londra per completare il trasferimento record del Chelsea | notizie di calcio

allo stesso tempo, Roma Il suo allenatore Jose Mourinho ha affrontato un giornalista nella sua conferenza stampa pre-partita prima della vittoria per 1-0 della sua squadra in Sampdoria.

Il giornalista Alessandro Ostini ha recentemente criticato Mourinho alla radio italiana e poi ha posto una domanda tattica prima del calcio d’inizio.

Mourinho ha detto: “Mi aspettavo una domanda più audace, più violenta e negativa dopo averti sentito alla radio.

“Non mi aspettavo una domanda così facile. La mia conclusione è che sei più aggressivo e violento alla radio, ma quando vieni qui, sei un po’ più avanti di me”.

Lega tedesca: Sommer salva Gladbach

foto:
Jan Sommer è stato ispirato da Gladbach

Il Borussia Moenchengladbach ha ringraziato il portiere Jan Sommer per aver ottenuto un punto nell’1-1 casalingo della Bundesliga contro il Mainz 05.

Il 33enne svizzero ha salvato una serie di parate chiave tra cui un drammatico secondo tempo di recupero quando il Gladbach ha spostato di otto punti dalla zona retrocessione a 34 con sei partite rimaste nella stagione.

Brill Embolo ha portato in vantaggio i padroni di casa quando ha colpito la rete dopo 33 minuti con un ottimo inizio per Gladbach.

Ma il Mainz ha lottato nella ripresa e Leandro Barreiro ha colpito il palo al 48′ prima che Sommer negasse a Jonathan Burkhardt il rimbalzo.

Sommer è stato battuto quando Lee Jae-sung ha inviato Karim Onisio e ha segnato il pareggio al 73 ‘.

Ma il portiere è riuscito a salvare la partita nei minuti di recupero, prima colpendo un colpo di testa di Onisiwo sulla traversa e poi tenendo palla sulla linea per salvare un punto per la sua squadra.

READ  Come una medaglia d'oro può aiutare a rivitalizzare l'amore dell'Italia per il curling

È stata una brutta giornata per il VFL Wolfsburg che ha perso 3-0 contro l’Augsburg rimanendo 13° con 31, tre punti dietro il Gladbach e rischiando la retrocessione.

Ligue 1: Il Marsiglia torna al secondo posto

Marsiglia È tornato al secondo posto nella Ligue 1 francese dopo aver rimontato in rimonta vincendo 4-2 Saint-Étienne Un gol veloce nel secondo tempo di domenica.

Il Marsiglia, a nove punti dal Paris Saint-Germain prima di ospitare domenica la capolista Lorient, doveva inizialmente affrontare il Saint-Etienne sabato, ma la forte nevicata ha costretto la partita a rinviare.

Gli ospiti hanno iniziato in modo eccellente, ma hanno dovuto incolpare solo se stessi per il ritardo, dopo che una scarsa difesa di Sead Kolasinac e un ululato del portiere Pau Lopez hanno regalato al St Etienne nella partita di apertura.

Il passaggio di Kolasinac è ​​stato deviato all’indietro sulla traiettoria dell’attaccante del Saint-Etienne Denis Bouanga, il cui tiro è scivolato da una posizione defilata attraverso le gambe di Lopez al nono minuto.

Il Saint-Etienne sembrava voler prendere in mano la situazione nel primo tempo fino a quando Eliakim Mangala del Marsiglia non lascia cadere Doug Caleta Carr in area di rigore poco prima dell’intervallo, e dopo aver controllato il VAR e visitato lo schermo laterale, l’arbitro ha assegnato un calcio di rigore.

Dimitri Payet, che è stato corrotto con palle di neve dai tifosi della squadra locale quando ha preso gli angoli, è andato in vantaggio e ha segnato tranquillamente un calcio di rigore nel mezzo per segnare il suo decimo gol stagionale in campionato.

READ  La Corea del Nord ha già saltato le Olimpiadi di Tokyo, ma in circostanze diverse

Il Marsiglia ha ripreso il suo slancio nella ripresa e ha premiato l’ora in cui Timothy Kolodzijaczak, irregolare del Saint-Etienne, ha superato la palla portando gli ospiti in vantaggio.

Arnaud Nourin del St-Etienne ha poi eliminato Gerson per un secondo rigore per il Marsiglia, che è stato trasformato la seconda volta su richiesta di Pampa Deng, prima che Amin Harriet concludesse un buon break con un ottimo piazzamento per il loro quarto.

Lucas Journa Duat ha segnato il secondo gol per il Saint-Etienne all’86° minuto, ma era troppo tardi per rientrare dato che la squadra ospite ha ottenuto la sua terza vittoria consecutiva in campionato, lasciando il Saint-Etienne al 18° posto con 27 punti, un punto dietro la zona di sicurezza.