Dicembre 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il ministro della Salute fiammingo in stato di esaurimento: un fenomeno in crescita tra i politici

Il numero 2 del governo fiammingo, Hilde Krevitz (CD&V), è in esaurimento. Una figura molto famosa, nel nord del Paese (sesto nella nostra grande scala), ha ufficialmente notificato il suo ritiro dalla politica per almeno 4 settimane, stop che le era stato prescritto dal suo medico.

Il ministro fiammingo del benessere e della salute, Hilda Krewitz, ha annunciato domenica in un messaggio pubblicato sul suo account Instagram che il ministro fiammingo della salute e del benessere dovrà riposare per altre quattro settimane dopo aver sofferto di malattia il 24 settembre.

“A volte vai troppo lontano e troppo in profondità nel rosso. Onestamente, pensavo che non sarebbe successo a me, ancora?”Il ministro della CD&V ha scritto.

La sig.ra Krevits si è ammalata sabato 24 settembre, nel bel mezzo delle trattative sulla stesura del bilancio fiammingo per il 2023. È stata portata in ospedale per precauzione.

“Purtroppo non mi sono ripreso a sufficienza per tornare con tutte le (necessarie) energie. Su ordine del mio medico, le prossime quattro settimane sono completamente dedicate a una piena guarigione”., ha detto su Instagram domenica. Durante il congedo per malattia, la segretaria sarà sostituita dai colleghi Brouns e Dalle, con l’aiuto del suo personale di gabinetto.

Sempre più personaggi politici colpiti

Finora, il burnout è stato un fenomeno raro all’interno della nostra classe politica. Un caso simbolico: due mesi dopo l’arresto del ministro Guy Vanhengel, quindici anni fa. E questo è tutto.

Le donne e gli uomini politici sono spesso esauriti fisicamente, ma finora pochi si sono resi conto che hanno bisogno di riposare, e mettere in pausa la loro carriera, a rischio di essere considerati “deboli”.

READ  Svelata la vera scienza che ha "ispirato" l'orribile storia del mostro di Frankenstein

Tuttavia, negli ultimi due anni, la stanchezza è diventata più frequente. Abbiamo vissuto l’esaurimento del Sindaco Ambientale delle Foreste, Stephane Roberti. Vicesindaco di Breden. Il sindaco di Dinant Axel Tixon. 30 sindaci in 27 comuni si sono dimessi prima della metà del loro mandato, non tutti per la stanchezza, ma per i funzionari eletti che si sentono sopraffatti.

A volte vengono citate crisi frequenti, disponibilità costante e insulti sui social network per spiegare questa necessità di fermarsi.

In Francia, “star della politica”, come Jean-Luc Mélenchon, il ministro dell’Interno Gérard Collomb e il ministro della Salute Olivier Veran, hanno recentemente confermato di aver raggiunto i limiti fisici o di dover interrompere il lavoro per esaurimento.