Agosto 3, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il ministro degli Esteri Vivian Balakrishnan visita l’Italia e partecipa alle riunioni del G20

SINGAPORE: Sabato (26 giugno) il ministero degli Esteri ha comunicato che il ministro degli Esteri Vivian Balakrishnan si recherà in Italia dal 27 giugno al 1 luglio.

Durante la visita di lavoro di cinque giorni, il dott. Balakrishnan parteciperà alla riunione ministeriale della Coalizione globale per sconfiggere l’ISIS. L’incontro di Roma sarà presieduto dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio e dal Segretario di Stato americano Anthony Blinken.

Secondo il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, i ministri durante la riunione discuteranno i modi per mantenere la pressione sui resti dello Stato islamico in Iraq e in Siria e contrastare le reti dello Stato islamico altrove.

Il Dr. Balakrishnan parteciperà poi alla Riunione dei Ministri degli Esteri del G20, alla Sessione Ministeriale congiunta su Affari Esteri e Sviluppo e alla Sessione Ministeriale sullo Sviluppo a Matera, nel sud Italia.

Il ministero degli Esteri ha detto che parteciperà a questi incontri su invito di Di Maio in qualità di presidente italiano del G20.

“Singapore è il coordinatore del Global Governance Group, che comprende 30 membri di piccole e medie dimensioni delle Nazioni Unite e contribuisce regolarmente alle discussioni del G20”, ha aggiunto il ministero.

Il ministero degli Esteri ha affermato che gli incontri del G20 si concentreranno sulla promozione del multilateralismo, della governance globale, della sicurezza alimentare e della ripresa sostenibile nei paesi in via di sviluppo, in particolare alla luce della pandemia di COVID-19.

Il Dr. Balakrishnan terrà anche incontri bilaterali con i suoi omologhi di altri paesi. Sarà accompagnato da funzionari del Ministero degli Affari Esteri.

READ  L'Italia sottolinea che il suo rapporto con gli Stati Uniti è più importante della Cina - World Peace Organization

La visita del ministro in Italia segue quella ufficiale ad Hanoi dal 20 al 23 giugno, durante la quale Singapore e Vietnam hanno discusso delle modalità per prepararsi alla ripresa dei viaggi d’affari e per recarsi in “siti turistici selezionati”.