Febbraio 4, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il Gruppo Peggy Guggenheim dà il benvenuto al suo nuovo stagista: The Quadrangle


Lauren Driscoll, Candidata per il Peggy Guggenheim Training, con la sua macchina fotografica LAUREN DRISCOLL / COURTESY


di: Mac Olmsted assistente. Editore/Assistente di produzione. Editore di arte e spettacolo

Lauren Driscoll del Manhattan College si recherà all’estero quest’estate per partecipare al Peggy Guggenheim Group Internship Program. La Collezione Guggenheim collabora con molte istituzioni educative, solitamente università e college altamente selezionati di tutto il mondo.

MC collabora con il programma dal 2019. Sfortunatamente, il programma è stato sospeso per due anni a causa del COVID-19, ma ora è tornato per consentire agli studenti di provarlo.

La Driscoll si è detta molto grata per l’opportunità di far parte del programma di tirocinio. Ha iniziato a interessarsi all’arte attraverso la fotografia e il cinema in giovane età. Ho spiegato come la fotografia e il cinema, come altre forme d’arte, siano una porta d’accesso alla società e catturino davvero il mondo in un momento nel tempo.

Il programma Guggenheim Collection non prevede alcun processo di candidatura e si rivolge ai laureati in storia dell’arte, in particolare a coloro che aspirano a far parte di una carriera artistica. Tuttavia, a causa del numero limitato di specializzazioni in storia dell’arte presso l’MC, il programma a volte si estende alle major d’arte e all’arte dei media digitali.

Il museo ha un grande valore sia per gli artisti che per gli ammiratori d’arte. Secondo Manhattan.edu, il museo è molto significativo e di grande importanza per la comunità di storia dell’arte.

“La Collezione Peggy Guggenheim è tra i musei più importanti in Italia per l’arte europea e americana della prima metà del Novecento.”

Driscoll ha condiviso i suoi pensieri sul viaggio da percorrere e quanto sia importante per gli artisti imparare dal lavoro di altri artisti e accettare il lavoro in cui si trovano.

READ  Chrissy Teigen si reca in Italia con la sua famiglia dopo le polemiche sul cyberbullismo (vedi foto)

“Come artista e appassionato d’arte, amo il modo in cui modella la società di oggi, riflette il mondo moderno di oggi e penso che sarebbe un onore conoscere e contribuire al team del museo. Quindi, davvero, è solo la collezione in generale È solo qualcosa che penso sia davvero importante per l’arte di oggi e per il mondo in generale. disse Driscoll.

Il processo di selezione degli studenti per partecipare al programma è condotto dal Dipartimento di Storia dell’Arte e Media Digitali. Alla fine del semestre autunnale, il consiglio di dipartimento parla di quali studenti si stanno laureando, quali studenti potrebbero essere adatti per la posizione, considerando molti fattori diversi, e giunge a un accordo su ciò che secondo loro farebbe lo studente. Prepara la soluzione migliore per il lavoro.

Gli studenti che intraprendono stage di solito acquisiscono varie abilità mentre lavorano in un museo. Possono lavorare in biglietteria, custodire mostre, lavorare in una libreria, lavorare nell’ufficio della testata e lavorare direttamente con il gestore.

Direttore del Dipartimento di Storia dell’Arte e Digital Media Art, Daniel Savoy, Ph.D., è responsabile del consiglio che seleziona gli studenti per questa posizione di tirocinio. Sottolinea quanto sia importante il programma per gli studenti che vengono selezionati e scelgono di partecipare.

“È un posto davvero magico essere al Canal Grande a Venezia e al Museo Guggenheim per un mese durante l’estate”, ha detto. “Sembra fantastico sul tuo curriculum. È una grande esperienza. Impari tutto. Impari molto su ogni diverso dipartimento del museo e ottieni una vera esperienza pratica con persone di altissimo livello in quel settore … Penso che abbia avuto un impatto enorme”.

READ  La figlia di Noor Jehan, Hina Durrani, festeggia il suo compleanno a Etlai

La Driscoll spera di imparare e ottenere lezioni di vita durante il suo soggiorno in Italia. Spiega cosa sta cercando di ottenere dall’esperienza e come la migliorerà come artista.

“Spero di ottenere una comprensione più ampia. È come ho detto, è uno dei musei più importanti dedicati all’arte sia europea che americana e penso che poter studiare all’estero a Venezia e immergersi nella cultura rinascimentale, come i palazzi, tutto è così bello, tutto. A proposito di quelli La città è arte. Essere immerso in una cultura del genere ed essere immerso in un museo che coltiva questa unità tra arte europea e americana, penso che mi aiuterà davvero a far progredire la mia conoscenza dell’arte e ad acquisire quella più ampia comprensione dei diversi stili”.

Driscoll ha mostrato la sua gratitudine a coloro che l’hanno aiutata a portarla dove si trova oggi. È molto grata per tutto ciò che ha imparato a MC ed è entusiasta di vedere come l’esperienza migliorerà la sua vita di artista.

“Voglio solo ringraziare la facoltà qui, in particolare il dottor Savoy. E la mia famiglia, tutti coloro che mi hanno sostenuto perché non avrei mai pensato che avrei avuto questa opportunità. E penso di voler ringraziare le persone che hanno creduto in me lungo la strada .”

Nota del redattore: Karen Flores ha riscritto questo articolo.