Maggio 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il Gruppo dei Sette sta esaminando misure per fermare l’aumento dei prezzi del gas

I paesi del Gruppo dei Sette (G7) stanno studiando misure per arginare l’aumento dei prezzi del gas e chiedono ai produttori di petrolio e gas di aumentare le consegne, secondo la dichiarazione.

Il ministro dell’industria giapponese Koichi Hagiuda ha affermato che lui e altri ministri del G7 hanno discusso della necessità di investire nella diversificazione delle fonti energetiche, compreso il nucleare, durante una riunione giovedì per discutere dell’invasione russa dell’Ucraina.

“Diversi paesi hanno espresso la necessità di ridurre rapidamente la dipendenza dall’energia russa”, ha detto Hgiuda ai giornalisti dopo la telefonata. Ha aggiunto che i sette maggiori paesi industrializzati riaffermeranno l’efficacia dell’energia nucleare.

Gli Stati Uniti questa settimana hanno imposto un divieto alle importazioni russe di petrolio e gas, una mossa seguita dal Canada e dall’impegno di Londra di porre fine alle importazioni entro un anno.

La Gran Bretagna ha esortato il G7 a seguire l’esempio, ma alcuni paesi sono diffidenti, poiché sia ​​la Germania che l’Italia dipendono dall’energia russa.

I prezzi del petrolio sono scesi dai massimi di 14 anni poiché gli Emirati Arabi Uniti hanno affermato che incoraggerebbero altri produttori dell’OPEC ad aumentare la produzione di petrolio a un ritmo più rapido nel tentativo di alleviare la volatilità del mercato.

Per diversi mesi, l’alleanza OPEC+ ha lavorato per riportare 5,8 milioni di barili al giorno di tagli alla produzione, con altri 400.000 barili in arrivo ad aprile, per ripristinare le forniture che erano drasticamente diminuite dopo l’inizio della pandemia di COVID-19 nel 2020. L’alleanza di i produttori hanno raggiunto un calo storico di 9,7 milioni di barili al giorno tra maggio 2020 e luglio dello scorso anno.

READ  Euro 2020: lunedì le scuole e le imprese aprono fino a tardi per far assistere alla finale

Aggiornato: 10 marzo 2022, 17:35