Giugno 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il governo italiano valuta la modifica delle regole che potrebbero danneggiare la Juventus e il calcio italiano – Juvefc.com

Un certo numero di dirigenti del calcio ritiene che il governo italiano non si preoccupi del calcio nel paese e non stia facendo abbastanza per dimostrare che si sbagliano.

Il settore ha beneficiato dell’attuale decreto crescita, che aiuta le società calcistiche a risparmiare il 50% di tasse sugli stipendi dei calciatori stranieri.

Tuttavia, il governo italiano sta ora valutando di escluderne lo sport. Per il manager dell’Inter Beppe Marotta, questo dimostra anche che a loro non importa molto di questo sport.

La norma rende più vantaggioso l’acquisto di giocatori stranieri, che è uno dei motivi per cui oggi in Serie A sono rappresentate così tante nazioni.

calcio italia Secondo i rapporti, il governo italiano sta ora discutendo alcune modifiche alla norma che escluderebbero il calcio, ma Marotta ha criticato la decisione come discriminatoria.

“L’emendamento specifico che penalizza solo l’industria dello sport professionistico non è solo miope e controproducente, ma anche altamente discriminatorio e conferma che il nostro settore non è altro che un residuo in questo Paese”, ha detto all’ANSA il ds dell’Inter Marotta. Lo stesso rapporto.

“L’Ordinanza sulla crescita è una legge fondamentale per sostenere lo sviluppo economico di questo Paese per tutti i professionisti che provengono dall’estero. Il calcio è la 13a industria più grande del Paese e negli ultimi 13 anni il calcio ha pompato oltre 14 milioni di euro in nelle casse del governo, conta circa 7.700 dipendenti.

“La regola vale anche per altre figure sportive professionistiche, ad esempio giocatori di basket e allenatori, quindi non sarebbe corretto dire che si tratta solo di calcio”.

Juventus dice

READ  Elenco di tutte le razze, tutti i gruppi in competizione

Questo dimostra davvero che il governo italiano non valuta il calcio come un importante contributo all’economia.

Di recente le squadre italiane stanno andando bene nelle competizioni europee, in parte grazie al talento che viene portato nel paese dall’estero.

Il campionato italiano lo rende uno dei campionati più forti al mondo, ma questo cambiamento potrebbe rendere difficile ai club italiani competere con il resto del continente, compresa la Juventus..