Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il giovane assassinato in Italia dà un addio in lacrime nel villaggio natale: The Tribune India

Mahish Sharma

Raikot, 24 gennaio

Un lacrimoso tributo è stato reso lunedì a Jaksir Singh del villaggio di Kalsan nel distretto di Ludhiana. È stato assassinato in Italia 14 mesi fa e il suo corpo è stato recentemente portato nel suo villaggio natale e cremato lunedì.

L’atmosfera nel crematorio era cupa mentre il padre del defunto Ajaib Singh e Sukhman (figlio) di 14 mesi accendevano la pira funeraria.

Come molti giovani provenienti da piccole e marginali famiglie contadine della regione, Jaxir si è trasferito in Italia otto anni fa alla ricerca di pascoli più verdi.

Il 28 ottobre 2021 alcune persone di origine indiana l’hanno aggredita mentre stava organizzando una festa per celebrare la nascita del figlio. Anche alcuni altri giovani sono rimasti feriti nell’attacco, ma Jaxir è morto sul colpo.

L’omicidio di Jaxeer è stato un doppio colpo per la famiglia Kalson, poiché il recupero del corpo della vittima dall’Italia è diventata un’altra sfida. Il corpo non è stato inviato in India per motivi tecnici in quanto la polizia italiana deve ancora arrestare l’imputato per l’omicidio. Anche la vedova di Jaxir ha abbandonato la famiglia della vittima e ha iniziato a vivere con i suoi genitori.

Il corpo è stato portato nel villaggio natale di Jaxir lunedì dopo che il principale accusato, Jiwan Singh del vicino villaggio di Dadahur, e due dei suoi complici sono stati arrestati dalla polizia italiana.

Gli abitanti del villaggio hanno affermato che l’incidente ha rattristato molte famiglie della zona.

“Ajaib Singh era rattristato dalla perdita di suo figlio e dall’abbandono del nipote da parte della vedova di suo figlio. Anche i genitori del defunto non si possono dire felici della sequenza di eventi che hanno portato alla situazione attuale”, ha affermato un assistente sociale di Kalsan.

READ  Il Liverpool ha acquistato il centrocampista di "Fish in Italy" per £ 31,5 milioni dopo un "grave infortunio"