Agosto 8, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il giocatore serbo non è sicuro dei piani di Novak Djokovic per gli Australian Open

Il tennista serbo Dusan Lajovic afferma di non essere sicuro che Novak Djokovic giocherà l’Australian Open, e lui e gli altri suoi compagni di squadra non sanno perché Djokovic si è ritirato dall’ATP Cup.

Djokovic cercherà di vincere il record di 21 titoli del Grande Slam maschile e il decimo Australian Open al Melbourne Park a partire dal 17 gennaio.

Djokovic, 34 anni, è nell’elenco degli iscritti ma deve ancora impegnarsi per gli Australian Open a seguito del mandato di vaccinazione COVID-19 approvato da Tennis Australia e dal Victorian Department of Health.

Djokovic ha ripetutamente rifiutato di rivelare se è stato vaccinato o meno, citando problemi di privacy. Tutti gli spettatori, lo staff e i giocatori dell’Australian Open devono essere vaccinati per la doppia vaccinazione o l’esenzione medica.

Lajovic, che è stato chiamato in ritardo per sostituire Djokovic, ha detto che lui e la sua squadra non erano sicuri se il giocatore testa di serie n. 1 sarebbe stato coinvolto a Melbourne.

È rimasto in contatto con tutti noi ed è stata una decisione dell’ultimo minuto, l’Australian Open è ancora incerto, non conosco le informazioni”, ha detto Lajovic giovedì.

Penso che arriverà nei prossimi due giorni o quando sarà la scadenza. Non lo sappiamo in questo momento, ma speriamo che sarà lì e sarà in grado di giocare un Grande Slam.

Lajovic ha detto che Djokovic non ha rivelato le sue ragioni per aver saltato la difesa della ATP Cup della Serbia.

Lajovic ha detto che non verrò all’ATP Cup e che vedremo di più sugli Australian Open.

Non ha specificato se sarebbe venuto o no, (ma) stava aspettando una decisione.

READ  Un'azienda italiana vuole riciclare gli scarti delle concerie Savar

Roger Federer ha già confermato che non giocherà a Melbourne a causa del recupero in corso dall’operazione al ginocchio destro. Rafael Nadal, che insieme a Federer e Djokovic ha vinto 20 titoli in singolare nel Grande Slam, si sta riprendendo dal Covid-19 e ha detto che spera ancora di correre agli Australian Open.

L’ATP Cup a 16 squadre prende il via sabato su due campi di Sydney.

Gli organizzatori dell’ATP Cup hanno rivelato il ritiro di Djokovic in un aggiornamento alla lista che includeva la sostituzione della Francia dell’Austria all’evento dopo il ritiro di Dominic Thiem e Dennis Novak.

Anche la quinta testa di serie russa Andrey Rublev si è ritirata, così come i compagni di squadra Aslan Karatsev e Yevgeny Donskoy.

Sabato la Serbia affronterà la Norvegia. Il Cile gioca anche con la Spagna, l’Argentina gioca con la Georgia e la Grecia gioca con la Polonia.

Le altre otto squadre iniziano a giocare domenica: Russia-Francia, Italia-Australia, Canada-Stati Uniti e Germania-Gran Bretagna.

(Il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati riformulati solo dallo staff di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed condiviso.)

Caro lettore,

Business Standard ha sempre cercato di fornire le informazioni ei commenti più recenti sugli sviluppi che interessano all’utente e che hanno implicazioni politiche ed economiche più ampie per il paese e il mondo. Il tuo continuo incoraggiamento e feedback su come possiamo migliorare le nostre offerte ha reso la nostra determinazione e impegno per questi ideali ancora più forti. Anche durante questi tempi difficili causati dal Covid-19, continuiamo il nostro impegno a tenervi aggiornati con notizie affidabili, opinioni autorevoli e commenti approfonditi su questioni di attualità rilevanti.
Tuttavia, abbiamo una richiesta.

READ  L'ASX è destinato a salire con l'aumento delle azioni europee. $ mille goccia di minerale di ferro

Mentre combattiamo l’impatto economico della pandemia, abbiamo ancora più bisogno del tuo supporto, così possiamo continuare a offrirti più contenuti di qualità. Il nostro modulo di iscrizione ha ricevuto una risposta incoraggiante da molti di voi che si sono iscritti ai nostri contenuti online. L’ulteriore abbonamento ai nostri contenuti online può solo aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi di fornire contenuti migliori e più pertinenti. Crediamo in un giornalismo libero, equo e credibile. Il tuo supporto con più abbonamenti può aiutarci a praticare il giornalismo in cui ci impegniamo.

Supporta la stampa di qualità e Iscriviti a Standard aziendale.

editore digitale