Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il futuristico centro sanitario di Saint-Restitut, difeso dal consiglio comunale, è diviso

Niente va bene tra il municipio di Saint-Restitut (tamburellare) e un’associazione di paesani, in una controversia su un progetto di casa Salute. Questo è stato presentato al pubblico lo scorso maggio. L’inizio dei lavori era previsto per gennaio 2023 con un’apertura prevista per la fine del prossimo anno, afferma Delfino modificato. Ciò senza tener conto dell’opposizione di alcuni residenti.

L’associazione Nature et Patrimoine è contraria al luogo prescelto per la costruzione dell’edificio ai margini della piazza. In questo sito, il centro medico Sarà “una verruca all’ingresso del villaggio”, stima Gerard Monnier Besombes, capo dell’organizzazione. Gli altri due siti proposti dall’urbanista locale sono stati ritenuti più idonei.

L’attivista chiede di fermare il progetto, che considera anche troppo grande e poco attraente, oltre che per il dibattito pubblico. Il sindaco Christine Schiuma ha evidenziato le cinque future pratiche mediche e la necessità di “salvare il sistema sanitario del villaggio”. Ha spiegato che gli altri siti erano stati respinti dall’Architetto di France Buildings e che erano state effettuate consultazioni legali e nomine.

READ  Tunisia - Il Ministero della Salute riprende a comporre i numeri per l'epidemia di Covid