Novembre 30, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il fondatore di Facebook Zuckerberg discute di “cooperazione” con il primo ministro italiano Draghi

Il fondatore di Facebook ha abbandonato un incontro con il Primo Ministro italiano Mario Draghi qui giovedì, dicendo che i governi e le aziende devono svolgere un ruolo nel dare vita a Metaverse.

Secondo un portavoce dell’azienda, Mark Zuckerberg, che ora guida il colosso dei social media Meta – la società madre di Facebook, Instagram e WhatsApp, ha affermato che il suo incontro “ha confermato la nostra collaborazione con il governo italiano al fine di consolidare i punti di forza del Paese nel Paese” , riporta l’agenzia di stampa Xinhua, il settore tecnologico e del design e l’individuazione di futuri investimenti.



“Siamo lieti di aver potuto discutere delle opportunità culturali, sociali ed economiche che Metaverse porterà in Italia e non vediamo l’ora di continuare la nostra cooperazione”, ha affermato il portavoce, citando Zuckerberg.

“metaverso” è un nuovo termine coniato per riferirsi a una rete di mondi virtuali incentrati sui contatti sociali. Nell’ottobre 2021, Zuckerberg ha annunciato che Facebook aveva cambiato il suo nome in Meta per contrassegnare l’azienda come leader del settore.

L’ufficio di Draghi non ha rilasciato una dichiarazione sul suo incontro con Zuckerberg, anche se un funzionario ha confermato che l’incontro ha avuto luogo.

Mercoledì, Zuckerberg era a Milano per incontrare Leonardo Del Vecchio, fondatore e presidente del produttore italiano di occhiali di lusso Luxottica. I media affermano che i due hanno discusso di un progetto congiunto incentrato sui nuovi “occhiali intelligenti”, anche se un post sui social media di Luxottica ha menzionato solo che i due imprenditori hanno discusso di “costruire il futuro e collegare la moda con la tecnologia”.

READ  Cosa pensa il gesuita italiano (e "secondo fondatore" di Georgetown) della democrazia e della libertà religiosa in America

– gen

int / shs

(Il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati riformulati solo dallo staff di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed condiviso.)

Caro lettore,

Business Standard si è sempre impegnata a fornire le informazioni e i commenti più recenti sugli sviluppi importanti per te e che hanno implicazioni politiche ed economiche più ampie per il paese e il mondo. Il tuo continuo incoraggiamento e feedback su come possiamo migliorare le nostre offerte ha reso la nostra determinazione e il nostro impegno per questi ideali ancora più forti. Anche durante questi tempi difficili causati da Covid-19, continuiamo il nostro impegno per tenervi aggiornati con notizie affidabili, opinioni autorevoli e commenti perspicaci su questioni di attualità rilevanti.
Tuttavia, abbiamo una richiesta.

Mentre combattiamo l’impatto economico della pandemia, abbiamo ancora più bisogno del tuo supporto, in modo da poter continuare a offrirti contenuti di qualità più elevati. Il nostro modulo di iscrizione ha ricevuto una risposta incoraggiante da molti di voi, che si sono iscritti ai nostri contenuti online. Un’ulteriore iscrizione ai nostri contenuti online può solo aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi di fornire contenuti migliori e più pertinenti. Crediamo in un giornalismo libero, giusto e credibile. Il tuo supporto con più abbonamenti può aiutarci a praticare il giornalismo in cui ci impegniamo.

Supporta la stampa di qualità e Iscriviti a Business Standard.

editore digitale