Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il fiume Murray è ancora in aumento in vista delle previsioni di inondazione a 30 anni a Moama, tempeste previste nel nord del NSW

L’attesa tesa continua nel sud del NSW mentre le comunità allagate si preparano a temporali e pioggia da oggi.

Ci sono 67 allarmi di inondazione e otto allarmi di emergenza in tutto lo stato e la città di confine di Moama rimane un centro di servizi di emergenza.

Il fiume Murray si è gonfiato a 94,43 metri (sul livello del mare) e dovrebbe salire oggi e fino alla fine della settimana.

Potrebbe raggiungere un picco di 95 metri domani.

Le inondazioni previste dovrebbero essere le più alte dal 1993.

I servizi di emergenza, i volontari e i residenti hanno lavorato tutta la notte per garantire la tassa della città e aiutare le persone vulnerabili a evacuare.

Una donna prende un sacco di sabbia da una roulotte.
Residenti e servizi di emergenza si precipitano nella proprietà dei sacchi di sabbia a Moama.(ABC Riverina: Romy Stevens)

Per proteggere la città è stata costruita una diga di 2,5 chilometri, ma la pioggia caduta all’interno dell’area protetta avrebbe dovuto essere pompata fuori.

Le autorità stanno lavorando per introdurre più pompe per evitare che più case all’interno della diga si allaghino.

SES ha ricevuto 174 richieste di assistenza durante la notte e ha effettuato tre soccorsi in caso di inondazione.

Vecchio seduto su un rimorchio al sole.
Dennis Kiss dice di essere stato sopraffatto dal supporto che ha ricevuto.(ABC Riverina: Romy Stevens)

“Facciamo tutto il possibile”

Dennis Case, che ha vissuto per tutta la vita sulle rive del fiume Murray a Moama, dice che la comunità si è stretta insieme.

READ  Soldato russo chiede grazia alla vedova della vittima nel processo per crimini di guerra in Ucraina