Luglio 5, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il direttore del ciclismo italiano muore in un incidente durante una gara di velocità

Il direttore sportivo di una squadra di ciclismo italiana è morto ieri dopo che un pilota lo ha colpito in una collisione mentre era in volata al termine di una gara ciclistica.

Stefano Martolini, direttore sportivo di Ferris Vigevano La squadra stava osservando da un marciapiede la conclusione della gara del Trofeo Castelfidardo nelle Marche, nel centro Italia, quando è avvenuto l’incidente.

sito di notizie l’Informatore Vigevanese Afferma che nulla può essere fatto per salvare la vita di questo 41enne.

Secondo il quotidiano, Martolini si è schiantato con una moto guidata dal 23enne Nicola Vinciarrotti dello staff di Padova.

Si ritiene che Venchiarutti possa aver perso il controllo della sua moto quando ha toccato un altro pilota a circa 400 metri dal traguardo, su un tratto rettilineo, dove i cilindri viaggiavano a 60 chilometri orari.

Il direttore atletico è caduto all’indietro nell’impatto, la testa ha colpito il suolo e si dice che la morte sia stata quasi istantanea.

Nell’incidente è rimasto gravemente ferito anche Viniciarotti ed è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale di Ancona con fratture alle due vertebre alla schiena.

Successivamente ha subito un intervento chirurgico e si dice che sia a suo agio e che risponda bene alle cure, facendo sperare che non abbia subito danni permanenti.

Martolini – descritto dalla Federazione Nazionale Italiana, Federciclismo, come un direttore sportivo “appassionato” sia su strada che su pista, ha partecipato alla gara di 10 giri della categoria Amatori Elite e Under 23 con quattro piloti del suo club, che ha sede a Vigevano, a circa 30 chilometri a sud ovest di Milano.

READ  Confermata la seconda uscita di F1 Sprint della stagione 2021 per il Gran Premio d'Italia a Monza

In un comunicato, il Servizio del Lavoro ha espresso le proprie condoglianze alla famiglia e agli amici di Martolini per quello che ha definito il “tragico incidente”.

Federciclismoche ha anche annunciato che un partecipante alla Nove Colli di questo fine settimana è morto per arresto cardiaco, ha detto che lui e tutto il mondo del ciclismo abbracciano le famiglie delle vittime ed esprimono il loro sostegno a Nicola Viniciarotti, augurandogli di tornare al più presto all’affetto I suoi cari e compagni di squadra”.