Settembre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il Ct della Scozia Downsent dice che l’Italia merita un posto al Sei Nazioni

Il Ct della Scozia Gregor Townsend avrà senza dubbio bisogno che l’Italia mantenga il suo posto nel Campionato delle Sei Nazioni prima della partita di questo fine settimana a Murrayfield.

Gli Azzurri hanno perso le ultime 31 partite di campionato – una brutta corsa nel 2015 contro la Scozia a Edimburgo.

La differenza di punti dell’Italia dopo appena quattro partite quest’anno è un brutto -142, e una sconfitta di 10 o più punti sabato confermerebbe, statisticamente, la peggiore campagna a sei nazioni registrata da entrambe le parti.

Ma l’ex mezzo centurione volante scozzese, sconfitto contro l’Italia all’esordio del Sei Nazioni, sa che gli Azzurri non sono sempre stati così deboli e spera che i giorni migliori siano avanti.

“Penso che siano stati un’aggiunta fantastica al campionato, battendoci un paio di volte nel corso degli anni, inclusa la loro prima partita nel 2000”, ha detto.

– “Il grande futuro” –

“Credo che giochino a rugby molto attraenti nelle partite.

“Sì, non hanno ancora vinto una partita, ma giocano con ambizione.

“Ora hanno deciso di intraprendere la strada per portare i giovani giocatori all’obiettivo, e immagino che debbano essere più competitivi man mano che la squadra cresce, che si sta dirigendo verso il Sei Nazioni o la Coppa del Mondo (2023) il prossimo anno.

“Quando guardi i loro spettacoli under 20, spero che abbiano un grande futuro”.

Il Ct dell’Italia Franco Smith ha apportato quattro modifiche alla capolista Galles 48-7, con il 20enne centrale Federico Mori che ha dato la sua prima partenza.

“Abbiamo una grande sfida davanti a noi”, ha detto Smith.

“Vogliamo vincere sabato, chiudere la competizione nel miglior modo possibile e continuare su un percorso più competitivo”.

READ  L'Italia ha una tendenza al ribasso nei casi Govt attivi, con un bilancio delle vittime di 92.729

La Scozia crede da tempo di dover giocare tre partite in tre settimane, il che è stato confermato quando il pareggio contro la Francia giovedì è stato rinviato al 26 marzo quando è stato rinviato da un’epidemia di coronavirus nel campo francese.

Sebbene il capitano Stuart Hawke si sia spostato a metà campo per volare a tempo pieno contro l’Italia a causa di una commozione cerebrale di Finn Russell, Downsent ha perso cinque uomini sul 27-24 per l’Irlanda.

“L’hockey ne ha coperti 10 la scorsa settimana e lo ha fatto nelle partite precedenti”, ha detto Downsent. “Speriamo che dia alla squadra un migliore equilibrio”.

Il mediano di mischia Downsent Scott Steel e il tallonatore Dave Cherry hanno dato i primi apri.

La Scozia ha vinto la partita di apertura del torneo 11-6, la prima vittoria di Twickenham contro l’Alt Enemy dal 1983.

Ma l’impatto di quella vittoria è stato oscurato dalle brevi sconfitte contro il Galles e l’Irlanda.

“Vogliamo mostrare il quadro reale di ciò di cui sono capaci i giocatori e di ciò che stiamo facendo in allenamento”, ha detto Townsend.

“Abbiamo impostato l’asticella al massimo nella prima partita e nei primi 30 minuti della seconda, ma il resto del tempo non siamo stati indietro”.

jdg / th