Maggio 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il comandante della US Space Force nominato dall’ex presidente Donald Trump vuole una più stretta cooperazione australiana

Il generale scelto dall’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump per fondare la US Space Force afferma che il suo paese sarebbe più che disposto ad aiutare l’Australia a fare lo stesso.

Il capo delle operazioni spaziali statunitensi, il generale John Raymond, è in visita in Australia per colloqui con i funzionari della difesa su una cooperazione più stretta, poiché crescono le preoccupazioni per le attività della Cina e della Russia lontano dalla Terra.

“Sono molto soddisfatto del fatto che siamo i migliori al mondo nello spazio e sono molto soddisfatto del fatto che possiamo proteggere e difendere le nostre capacità oggi”, ha detto il generale Raymond a margine della conferenza sull’aria e lo spazio a Canberra.

“Il motivo per cui abbiamo creato una Space Force e perché queste partnership sono così importanti per noi è perché vogliamo muoverci rapidamente; vogliamo stare al passo con queste minacce”.

Fondata nel 2019, la US Space Force comprende ora circa 7.000 membri del personale in uniforme, noti come “guardiani” e altri 7.000 civili.

Uomo calvo in uniforme della marina.
John Raymond afferma che gli Stati Uniti sarebbero felici di aiutare l’Australia a entrare di più nel campo militare emergente.(In dotazione: US Air Force / Eric Dietrich)

L’Australian Defence Space Command ha ufficialmente iniziato ad operare questa settimana, con il segretario alla Difesa Peter Dutton che ha annunciato che alla fine diventerà una forza spaziale a tutti gli effetti, simile agli Stati Uniti, come servizio militare autonomo.

Australia e Stati Uniti hanno identificato la Russia e la Cina come le principali minacce nello spazio, poiché i due paesi hanno dimostrato la loro capacità di distruggere i satelliti negli ultimi anni.

“Non pensiamo che sia sicuro e professionale per la Cina usare il sistema d’arma DN-1 e far saltare in aria un satellite, o che la Russia faccia lo stesso”, ha avvertito il generale Raymond.

“Non crediamo che sia sicuro e professionale per i paesi posizionare le capacità pertinenti molto vicino ai satelliti di altri paesi sul campo”.

READ  Putin cerca di aggirare le sanzioni SWIFT con lo schema di finanziamento dell'India