Settembre 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il colosso del fast food esce dall’Italia, patria della pizza

Le scatole per pizza di Domino.

È stato riferito che l’ultimo negozio Domino’s Pizza in Italia è stato chiuso dopo che la società che gestisce i suoi punti vendita nel paese ha dichiarato bancarotta.

Franchise ePizza SpA è stata duramente colpita dalla pandemia, secondo Bloomberg, che per primo ha pubblicato la storia.

Domino’s ha lottato per conquistare i clienti nella città natale della pizza sin dal suo lancio nel 2015.

Alcuni utenti dei social media hanno celebrato la notizia dell’uscita dal Paese del colosso dei fast food.

EPizza SpA ha dichiarato fallimento per la prima volta all’inizio di aprile dopo essere stata colpita dalle restrizioni del coronavirus.

“La pandemia di Covid-19 e le conseguenti ed estese restrizioni dal punto di vista finanziario hanno gravemente danneggiato ePizza”, ha affermato la società.

La società ha anche affermato che sta affrontando una maggiore concorrenza poiché i ristoranti tradizionali hanno iniziato a utilizzare le app di consegna.

Nell’ambito della procedura fallimentare, alla società è stata concessa una protezione di 90 giorni dai suoi creditori. Tuttavia, questa protezione è scaduta il mese scorso.

L’azienda italiana aveva già ridimensionato la propria attività dal picco del 2020, mentre le consegne sono state sospese a fine luglio.

A partire dal 2020, la società gestiva direttamente 23 punti vendita in Italia e altri sei erano gestiti tramite un sub-franchising, secondo le dichiarazioni di fallimento.

In confronto, il Regno Unito e l’Irlanda hanno oltre 1.200 negozi, il che lo rende il mercato più grande per Domino in Europa.

La più grande catena di pizzerie del mondo ha più di 18.300 negozi in più di 90 mercati internazionali a livello globale, la maggior parte dei quali opera in franchising.

READ  Alex de Minaur batte Matteo Berrettini, statistiche, highlights, video

Quando Domino’s è entrato in Italia sette anni fa, mirava a distinguersi dai tradizionali pizzaioli del paese con un ampio servizio di consegna a domicilio e un menu d’autore che include condimenti in stile americano come l’ananas.

Tuttavia, ha dovuto affrontare una concorrenza sempre più agguerrita durante la pandemia poiché i ristoranti locali si sono iscritti a piattaforme di consegna di cibo come Deliveroo e Just Eat.

Alcuni utenti dei social media hanno accolto con favore la notizia che Domino’s sta lasciando la pizzeria.

“Mi sono sempre chiesto come possa sopravvivere Domino nel New Jersey, per non parlare dell’Italia”, ha scritto il giornalista Dave Jamieson su Twitter.

Alicia Smith, un’altra utente di Twitter, osserva che l’apertura di Domino in Italia lo è Come cercare di vendere la neve nell’Artico.

Domino’s Pizza e Ipizza Spa non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento della BBC.

Potrebbe interessarti anche: