Agosto 1, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il ciclista austriaco Patrick Konrad vince la sedicesima tappa del Tour de France 2021

Patrick Conrad ha dichiarato la sua prima vittoria al Tour de France con un attacco a lungo raggio sulla sedicesima tappa bagnata dalla pioggia, un trekking di montagna di 169 km da Pas de la Casa, in Andorra, martedì.

Il corridore della Bora-Hansgrohe si è staccato da un gruppetto, a 36,5 chilometri dal traguardo, sull’ultima salita importante della giornata e non si è mai guardato indietro perché i suoi inseguitori hanno reagito in ritardo.

Il 29enne ha tagliato il traguardo 42 secondi prima del campione italiano Sonny Colbrelli, che ha battuto l’australiano Michael Matthews per il secondo posto.

Il campione in carica Tadej Pogacar ha mantenuto la maglia gialla di leader mentre i principali contendenti hanno mantenuto la polvere asciutta prima della 17a tappa molto intimidatoria di mercoledì al Col du Porte, in salita di 16 km con una pendenza media dell’8,7%.

Per arrivarci affronteranno prima il Col de Peyresourde (13,2 km al 7%) e il Col de Val Louron-Azet (7,4 km all’8,3%).

Correlati | Il ciclista campione del mondo Peter Sagan perderà le Olimpiadi di Tokyo

Il gruppo Pogacar ha concluso la tappa martedì 13:49 con un vantaggio in quanto le prime posizioni della classifica generale sono rimaste invariate.

Dopo una lunga discesa con temperature gelide e pioggia torrenziale per arrivare all’inizio vero e proprio della tappa, il trio di testa ha aperto un varco sul gruppo ma aveva un gruppo di 10 uomini alle calcagna mentre il gruppo principale lo lasciava gradualmente scivolare.

Fabien Dube, Conrad e Jean Baclaants avevano 30 secondi sugli inseguitori nella discesa dal Col de la Cour mentre si dirigevano verso il Col du Porte de Aspet (5,4 km 7,1%). Conrad ha aumentato il vantaggio a 1:20 quando ha attaccato durante la salita.

READ  Italia 1-0 Galles: Matteo Pesina decide la vittoria per i padroni di casa, ma la squadra di Rob Page agli ottavi di Euro 2020 nonostante il cartellino rosso di Ethan Ampadu | notizie di calcio

Il francese David Gaudeau, uno scalatore specialista, ha aumentato la velocità dal gruppo degli inseguitori e solo Colberelli, uno specialista dello sprint, è stato in grado di rintracciarlo, riducendo il distacco a 30 secondi in vetta.

Ma Konrad è stato il più veloce nella discesa insidiosa quando l’italiano Fabio Casartelli è caduto ed è morto nel 1995, e ha continuato di nuovo il suo comando, respingendo il gruppo di inseguitori.