Dicembre 5, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il capo di un carcere filippino accusato di aver ucciso il giornalista ha scavato una grande buca per cercare il tesoro sepolto

Un alto funzionario carcerario nelle Filippine, accusato di aver complottato per uccidere un giornalista televisivo, ha anche ordinato di scavare una grande buca nella prigione principale del paese per cercare un tesoro sepolto, secondo il ministro della Giustizia.

Il direttore generale dell’Ufficio penitenziario, Gerald Bantag, ha affrontato una serie di accuse insolite dalla sua sospensione il mese scorso, tra cui l’allevamento di cavalli e serpenti nel complesso carcerario sovraffollato all’estremità meridionale di Metro Manila e la negligenza che ha portato a un accumulo dei corpi di 176 detenuti. Anche alle pompe funebri.

In seguito al commento del signor Bantage, le autorità hanno scoperto un enorme buco scavato dagli escavatori nel complesso carcerario della città di Muntinlupa con quello che sembrava essere un tunnel poco profondo in fondo.

Bantage ha detto ai giornalisti di aver ordinato lo scavo della buca come parte di un piano per costruire una piscina ultra profonda per addestrare il personale della prigione alle immersioni subacquee. Ha detto che i lavoratori potrebbero quindi essere usati come bagnini in tempi di inondazioni e tempeste.

Ma il ministro della Giustizia Jesus Crispin Remola ha detto che il signor Bantag gli aveva detto qualche mese fa che lo scavo faceva parte della ricerca del leggendario tesoro presumibilmente sepolto dalle forze di occupazione giapponesi durante la seconda guerra mondiale.

“Gli ho detto di fermarlo. È ridicolo”, ha detto Remula ai giornalisti, aggiungendo che la trivellazione è stata una perdita di tempo e denaro del governo.

“Non è lì per cercare tesori, tu sei lì per dirigere il Dipartimento di Correzione.”

Ramla ha detto di non sapere se fosse stato trovato un tesoro e che avrebbe avviato un’indagine sugli scavi, che sono stati interrotti per determinare se qualche legge fosse stata violata.

Attivisti accendono una candela accanto agli slogan che denunciano l'uccisione del giornalista filippino Percival Mapasa.
Il direttore generale dell’Ufficio penitenziario, Gerald Bantage, è stato accusato di aver pianificato l’omicidio del giornalista filippino Percival Mapasa. (AP: Aaron Favela)

Il signor Bantag è stato sospeso dal presidente Ferdinand Marcos Jr. il mese scorso nel corso di un’indagine sulla morte del gangster imprigionato John Villamor, che un uomo armato ha identificato come la persona che gli aveva chiesto di uccidere il commentatore radiofonico Percival Mabasa il 3 ottobre per 550.000 pesos ($ 14.400 ) ha confessato.

Tre leader di bande imprigionati in seguito hanno detto agli investigatori che gli era stato ordinato di uccidere il signor Villamor soffocandolo con un sacchetto di plastica in prigione in modo che non identificasse la mente dietro l’omicidio del signor Mapasa, hanno detto i funzionari.

READ  Cosa può fare una donna con una canoa e una piccola scheggia sulla spalla? | Vita ed eleganza