Giugno 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il cancro alla prostata è una malattia professionale

Secondo un decreto pubblicato mercoledì sulla Gazzetta Ufficiale, i tumori alla prostata legati all’esposizione al clordecone, un pesticida ampiamente utilizzato da decenni nelle Indie Occidentali, sono stati riconosciuti come una malattia professionale.

“Il termine pesticidi si riferisce a prodotti destinati all’uso agricolo e prodotti destinati alla manutenzione degli spazi verdi (prodotti fitosanitari o prodotti fitosanitari), nonché biocidi e antiparassitari veterinari, autorizzati o meno al momento della domanda”, secondo il decreto.

Per facilitare il risarcimento delle vittime

Il lavoro che comporta l’esposizione a pesticidi viene solitamente svolto “durante la manipolazione o l’uso di questi prodotti, per contatto o inalazione”, “per contatto con colture, superfici o animali trattati o durante la manutenzione di macchinari destinati all’uso di pesticidi”, il testo definisce.

Questa misura, che mira a facilitare il risarcimento delle vittime, fa parte di una serie di misure che lo Stato attua da anni in questo caso molto delicato nelle Indie Occidentali che il presidente Emmanuel Macron ha definito uno “scandalo ambientale”.

Nelle piantagioni di banane nelle Indie Occidentali

Il clordecone è stato autorizzato tra il 1972 e il 1993 nelle piantagioni di banane delle Antille e si è infiltrato nel suolo per centinaia di anni, inquinando l’acqua e la produzione agricola, mentre la sua tossicità e potenza ambientale persistente sono note sin dagli anni ’60.

READ  Secondo la scienza, la musica che ami si riflette sul tuo viso