Maggio 22, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il canadese Shapovalov guida Opelka nel terzo round a Indian Wells

Il canadese Denis Shapovalov è passato al terzo round del BNP Paribas Open di sabato.

Shapovalov è salito da Richmond Hill, Onton, per sconfiggere lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina 4-6, 6-4, 6-2 nelle partite del secondo turno.

La partita è durata due ore e 34 minuti.

La prima partita del torneo dei canadesi è stata a Indian Wells dopo aver vinto il primo turno.

GUARDA l Shapovalov guida Davidovich Fokina al BNP Paribas Open:

Denis Shapovalov avanza al terzo round a Indian Wells

Denis Shapovalov di Richmond Hill, Ontario, è avanzato per sconfiggere lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina 4-6, 6-4, 6-2 e avanzare al terzo round degli Indian Wells Masters. 3:49

La 13a testa di serie Shapovalov ha trovato il suo ritmo e ha iniziato a tirare fuori nel decisivo terzo set. Ha rotto il suo avversario in tre partite di servizio consecutive portandolo in vantaggio 5-1.

Il canadese ha chiuso il terzo set, durato 43 minuti, con uno splendido ritorno con tre punti.

Shapovalov ha concluso il confronto con sette ace e 30 vincitori, riuscendo a superare 57 errori non forzati e nove doppi falli.

Il 22enne affronta l’americano duro Riley Opelka nel prossimo round.

Dopo aver perso il primo set, Shapovalov ha combattuto nel secondo.

La differenza è stata la settima long game che ha visto Davidovich Fokina, classificato 45° al mondo, guadagnare quattro break point prima che il canadese si qualificasse finalmente al quinto. Questa è stata l’unica pausa di servizio nel gruppo.

Più tardi, sabato, la canadese Leila Fernandez, che ha recentemente difeso il suo titolo al Monterrey Open, ha affrontato l’americana Amanda Anisimova al secondo turno.

READ  Un nuovo museo del cinema nel centro del cibo e delle auto italiane

Medvedev ha debuttato al numero uno del mondo

Daniil Medvedev ha sconfitto Tomas Machak 6-3 6-2 sabato a Indian Wells nella prima partita russa dalla sua ascesa al numero uno del mondo.

Medvedev ha fatto un rapido lavoro sul suo avversario ceco, finendo Mshak in poco più di un’ora. Il russo ha vinto l’80 percento dei suoi punti di prima di servizio e ha salvato l’unico break point che ha dovuto affrontare.

Rafael Nadal non è stato così facile nell’aprire la sua ricerca per il quarto titolo a Indian Wells. È stato spinto al limite dal compagno di allenamento Sebastian Korda prima di vincere 6-2, 1-6, 7-6 (3), regalando a Nadal un record di 16-0 quest’anno.

“Sto iniziando a giocare un po’ di più sul cross con il diritto e un po’ più tranquillo”, ha detto Nadal. “Ho fatto due errori e sono riuscito a salvarmi”.

Nadal ha vinto gli Australian Open a gennaio dopo aver stabilito il suo 21esimo torneo record, rompendo il pareggio con Roger Federer e Novak Djokovic. Ha vinto altri titoli a Melbourne e in Messico.

Nadal è caduto 5-2 nel terzo set prima di vincere quattro partite consecutive staccando due volte da Korda per avanzare 6-5. Korda è stato bloccato a 6-all per forzare il tiebreak. Korda, la 38esima testa di serie, era in vantaggio 3-2 e poi Nadal ha ottenuto cinque punti consecutivi per chiudere la partita di due ore e mezza.

“E’ uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi”, ha detto Korda. “È molto sexy. Non ha perso una partita quest’anno”. “È stato come spingerlo oltre il limite, il che è fantastico. Mostra molto del mio gioco e quanto sia pericoloso contro avversari forti”.

READ  Pronostico partita Fiorentina vs Bologna, testa a testa, formazioni, consigli sulle scommesse dove guardare la partita di calcio di oggi Serie A 2021-22 Dettagli partita - 13 marzo

Prima della partita, Nadal si è ritirato dal Miami Open, che inizierà il 21 marzo. Soffre di una condizione cronica al piede sinistro.

All’inizio di questa settimana, Medvedev ha ricevuto un trofeo per celebrare il suo piazzamento in cima alla classifica dell’ATP Tour. Ha rimosso Djokovic, che non era autorizzato a giocare negli Stati Uniti perché non era stato vaccinato contro il COVID-19.

Medvedev deve raggiungere i quarti di finale nel deserto per rimanere in testa.

“Se ho intenzione di perderlo perché o giocherò una brutta partita o il mio avversario giocherà una grande partita, allora c’è il prossimo torneo a Miami”, ha detto. “Ecco com’è il tennis, ogni settimana è una nuova storia. Ora è la settimana di Indian Wells e voglio farne una bella storia”.

Daniil Medvedev della Russia risponde dopo un punto contro Tomas Mack della Repubblica Ceca al torneo di tennis BNP Paribas Open di sabato a Indian Wells, in California. (Marcio Jose Sanchez/Associated Press)

Giocare senza sapere

Medvedev è tra i giocatori provenienti da Russia e Bielorussia che gareggiano a Indian Wells senza bandiere, simboli o inni a causa dell’invasione russa dell’Ucraina. La decisione di cancellare la propria identità nazionale è stata presa dalla Federazione Internazionale di Tennis e da entrambi i round.

“Non spetta a me decidere”, ha detto Medvedev. “Seguo le regole. Voglio praticare il mio sport preferito”.

Gli altri vincitori della testa di serie sono stati: Casper Rudd n. 8, il campione in carica Cameron Norrie, n. 15 Roberto Bautista Agut, n. 17 Riley Opelka e la testa di serie n. 19 Carlos Alcaraz.

Risultati delle donne

Nel gioco femminile, Yasmine Paolini ha sconfitto la seconda testa di serie Arina Sabalenka della Bielorussia 2-6, 6-3, 6-3 al secondo turno regalando all’Italia la prima vittoria della sua carriera su una top-10. Sabalenka ha sparato otto ace con 10 doppi falli.

“Dopo il primo set, non mi aspettavo di vincere la partita”, ha detto Paolini. “Ma poi ho iniziato a crederci punto per punto. Ho iniziato a tirare meglio la palla, sempre più in profondità nel campo”.

Al numero 46, Paolini ha vinto il suo primo titolo in singolo nel WTA Tour lo scorso anno e ha raggiunto la top 50 dopo gli Australian Open.

Gli altri vincitori sono: Annette Kontaveit, n. 6 Maria Skari, n. 27 Petra Kvitova.