Maggio 23, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Il bilancio 2022 prevede una tassa sui carburanti, compensazione fiscale; congedo di paternità, grandi tirocinanti vincenti; Continua la guerra Russia-Ucraina, la Turchia ospita colloqui di pace Russia-Ucraina, i casi di coronavirus aumentano nel NSW, i casi di coronavirus aumentano nel Victoria

Dopo un anno afflitto da disastri naturali e una pandemia, ci sono state molte critiche al bilancio federale rivelato ieri sera dal tesoriere Josh Frydenberg. Ecco un riepilogo di alcune delle preoccupazioni che potresti aver perso nei settori pertinenti.

Il tesoriere Josh Frydenberg si rivolge al club della stampa nella Great Hall dopo aver consegnato il budget ieri sera. mercoledì 30 marzo 2022. credito:James Brickwood

formazione scolastica

Il budget 2022-23 dice che i nuovi stagisti riceveranno $ 5.000 in contanti in due anni se completeranno la loro formazione in aree in cui c’è carenza di manodopera.

La National Education Association afferma che le scuole pubbliche hanno subito modifiche al budget quest’anno. L’Ufficio nazionale dell’Australian Education Consortium afferma che 139 milioni di dollari saranno prelevati dalle scuole pubbliche nell’anno finanziario 2022-23.

“Un’attenta analisi dei documenti di bilancio mostra che il governo Morrison ha tagliato più di mezzo miliardo di dollari alle scuole pubbliche”, ha affermato in una nota Corinna Haythorpe, presidente dell’Unione europea dell’Ucraina.

“Il palese favoritismo del primo ministro Morrison per il settore della scuola privata ha un costo significativo per le scuole pubbliche, i loro studenti, il personale e i genitori”.

ambiente e salute rurale

Alla luce dell’impegno del governo a raggiungere emissioni nette zero entro il 2050, alcuni sono rimasti sorpresi dalla mancanza di fondi dedicati alla mitigazione del cambiamento climatico.

Il governo spenderà 247 milioni di dollari in cinque anni per investimenti del settore privato nell’idrogeno, 148 milioni di dollari in progetti di microgrid regionali e 50 milioni di dollari in infrastrutture del gas.

Le autorità di vendita al dettaglio e gli operatori sanitari hanno criticato la mancanza di azione per affrontare l’incombente catastrofe ambientale.

READ  L'Egitto conferma la perdita della città d'oro trovata a Luxor durante la missione di Tutankhamon

“La prossima grande interruzione globale alle nostre porte è il cambiamento climatico, che gioca davanti ai nostri occhi con le recenti inondazioni nell’Australia centrale, nel New South Wales e nel Queensland”, ha affermato Paul Zahra, amministratore delegato dell’Australian Retailers Association.

“Abbiamo visto la comunità imprenditoriale compiere passi positivi verso emissioni nette zero, ma questo deve anche essere supportato da una maggiore azione del governo”.

Alcuni finanziamenti sono stati anche annunciati per i posti delle scuole di medicina rurale supportati dal Commonwealth, nonché per due nuovi dipartimenti universitari incentrati sulla salute rurale.

Ma senza un aumento dei finanziamenti per proteggere l’ambiente, il presidente della Victoria Rural Physicians’ Association Rob Fair ha affermato che i nuovi rinforzi medici rurali potrebbero essere revocati.

“Non c’è quasi nessuna condizione di salute che non sarà influenzata dalla crisi climatica che tutti stiamo affrontando, quindi è difficile sopravvalutare quanto sia importante questo problema. Influirà su ogni aspetto dell’assistenza sanitaria”, ha affermato il dottor Ver.

Cura degli anziani

Di fronte alla carenza di personale e alla formazione inadeguata nel settore dell’assistenza agli anziani, il governo ha promesso 49,5 milioni di dollari per aumentare la formazione medica e l’occupazione.

Tuttavia, le organizzazioni di assistenza agli anziani, inclusa la Catholic Health Australia (CHA), hanno descritto questo finanziamento come “primo soccorso”, sollevando preoccupazioni per i bassi salari del personale di assistenza agli anziani.

“Il settore sta lottando per attrarre e trattenere i lavoratori dell’assistenza agli anziani semplicemente perché non vengono pagati abbastanza per le case di cura essenziali e impegnative che svolgono nella comunità australiana”, ha affermato l’amministratore delegato della CHA Pat Garcia.

READ  Famiglia di una turista trovata morta nella sauna di un resort di lusso in Albania

“Il budget di ieri sera avrebbe dovuto essere un’opportunità per realizzare una vera riforma per garantire una forza lavoro adeguata e qualificata per prendersi cura del numero crescente di anziani australiani che hanno bisogno di cure e sostegno, ma sfortunatamente non è così”.

Gli artt

Il budget federale di quest’anno ha evitato profondi tagli al principale ente di finanziamento delle arti, l’Australian Council. Anche i finanziamenti per le arti e le lingue indigene e il lavoro di rimpatrio sono destinati ad aumentare rispetto alle stime future.

Tuttavia, i finanziamenti regionali per le arti saranno ridotti da circa 18 milioni di dollari a 7,5 milioni di dollari l’anno prossimo.

Il finanziamento di Screen Australia scenderà da $ 39,5 milioni a $ 27,8 milioni l’anno prossimo e $ 11,6 milioni l’anno successivo.

“Il budget di quest’anno continua un modello di abbandono e mancanza di visione per le arti da parte del governo Morrison”, ha affermato Paul Murphy, CEO della Media, Entertainment and the Arts Federation, in una dichiarazione.

“È ben documentato che i settori dell’arte e dell’intrattenimento sono stati devastati dall’impatto del COVID-19. Gli spettacoli sono stati cancellati, i mezzi di sussistenza sono andati persi e innumerevoli lavoratori hanno lasciato l’industria.

“Non c’è fine al disprezzo di questo governo per i lavoratori dell’arte?”

profughi

Il governo Morrison ha mantenuto l’apporto umanitario dell’Australia a un massimo di 13.750 persone nel 2022-23, in calo rispetto all’obiettivo 2019-2020 di 18.750 persone.

Tuttavia, nei prossimi quattro anni saranno forniti altri 16.500 posti umanitari ai rifugiati dall’Afghanistan.

I centri per richiedenti asilo in tutta l’Australia non hanno applaudito a questi annunci. Il Centro risorse per i richiedenti asilo con sede a Melbourne ha descritto il budget come “un altro passo indietro” per i rifugiati.

READ  Almeno 12 persone sono state uccise e 15 ferite in una ressa in un santuario religioso nel Kashmir Indian indiano

“Accogliamo con favore l’ulteriore apporto umanitario dall’Afghanistan, grazie al lavoro instancabile delle persone dall’Afghanistan in Australia”, ha affermato il direttore esecutivo del Centro Kon Karapanagiotidis.

Tuttavia, ha aggiunto, “Questo budget vedrà esclusi dal costo della vita coloro che saranno trovati rifugiati con visto temporaneo e non saranno fornite reti di sicurezza complete o protezioni permanenti.

“La spesa continua a perdersi nel sistema caotico, spietato e rotto della detenzione e del trattamento all’estero”.