Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I Wallabies addolorano l’Italia davanti allo scontro irlandese | Ultime notizie sul rugby

Nick White, mediano di mischia dei Wallabies, crede che Dave Rennie e gli allenatori cercheranno di riprendersi contro l’Irlanda numero uno al mondo dopo la sconfitta dell’Italia.

Il bianco ha assistito da bordo campo mentre i Wallabies subivano la prima sconfitta contro gli azzurri, 28-27.

Vota per Emily Chancellor e Lalakai Fogeti come meta mondiale di rugby dell’anno

Il 32enne ha giocato 26 partite da febbraio e ha ammesso di aver bisogno di riposo dopo una lunga stagione.

Tuttavia, il risultato fa ancora male a Whtie e al team, che stanno cercando di “incanalare la delusione” se vogliono rimediare alle loro fortune del Tour di primavera.

“Dobbiamo appoggiarci a questo, e quella (delusione) è ciò di cui abbiamo parlato”, ha detto White ai giornalisti.

“I ragazzi erano davvero entusiasti dopo la partita e come puoi immaginare è stato molto piatto, molto silenzioso. Non volevamo che interferisse con la prestazione, quindi abbiamo dovuto incanalarlo nel modo giusto.

“Il modo in cui possiamo farlo è essere completamente concentrati su ciò che può aiutarci a vincere questa settimana e fare una buona prestazione. Riguarda la tua posizione e entrare nel ruolo giusto.

“Dobbiamo fare una buona prestazione perché qualcosa di meno non sarà abbastanza buono”.

“È stato molto deludente”, ha aggiunto il flyhalf Bernard Foley.

“Come squadra, abbiamo fissato degli obiettivi per questo tour ed è stata una grande delusione non essere all’altezza. C’erano molte aree in cui non ce l’avevamo, ma è stato bello vedere come i ragazzi sono rimasti nel partita e quando pensavi che fosse finita, hanno dato tutto quello che avevano per vincere.

READ  ExpensiCon per portare in Italia i leader del pensiero contabile e fintech nel 2023

La sconfitta mette una notevole pressione su Dave Rennie e sullo staff tecnico mentre si preparano ad affrontare la squadra numero uno al mondo.

La squadra è andata di due punti o meno in cinque degli ultimi sei test, tre dei quali.

White ha bollato Rennie e lo staff tecnico “classe mondiale”, suggerendo che i giocatori devono esibirsi a quello standard da domenica mattina (AEDT).

“Non seppelliamo la testa sotto la sabbia, comprendiamo la pressione a cui (Dave) è sottoposto”, ammette White.

“È deludente, perché amiamo assolutamente allenare Dave e sentiamo come un gruppo di gioco di deluderlo che ha questa pressione. È un allenatore fantastico e lo staff tecnico qui è di livello mondiale.

“Non siamo ancora lì come gruppo di gioco, c’è molta pressione in arrivo, molto a che fare con quello che facciamo sul campo e molti momenti che possiamo controllare.

“Dobbiamo fare un passo avanti come squadra e questa settimana è un’occasione per mostrare a Dave e allo staff tecnico quanto ci teniamo”.